Hardware necessario per essere pronti per la realtà virtuale

Ready For Vr Rewrite Featured Image
⏱️ 9 min read

La realtà virtuale (VR) è un settore in continua crescita all’apice dell’hardware per PC, ma di cosa hai effettivamente bisogno per essere pronto per la realtà virtuale? Questa guida ti guida attraverso tutto ciò che devi sapere sul PC, comprese le opzioni delle cuffie e la potenza hardware richiesta. Discutiamo anche di PSVR e visori VR standalone basati su chipset mobile come opzioni alternative a una configurazione VR più tradizionale.

Ottenere l’hardware per la realtà virtuale

Innanzitutto, dovrai verificare se l’hardware del tuo PC attuale soddisfa i requisiti delle cuffie che stai cercando. È più probabile che la tua scheda grafica sia il collo di bottiglia rispetto alla CPU, quindi stiamo discutendo prima di questo requisito.

Pronto per la riscrittura di Vr Hardware Req Header Rtx 2060

Se stai cercando una VR entry-level (diciamo intorno a una risoluzione di 2160 x 1200 sul visore e 90 Hz), ti servirà una scheda grafica non meno potente della AMD Radeon RX 580 8GB o Nvidia GTX 1060 6GB.

Per avere un’idea approssimativa di quanto sia potente la tua scheda grafica rispetto alle schede grafiche entry-level pronte per la realtà virtuale, clicca qui per cercare i risultati di 3DMark. L’RX 580 ottiene un punteggio di 4292 in 3DMark Time Spy, mentre una moderna scheda grafica economica come la GTX 1660 Super ottiene un solido 6089, il che lo rende più che sufficiente per le specifiche minime della VR.

Man mano che aumenti la risoluzione e la frequenza di aggiornamento delle cuffie, una GPU più potente diventa sempre più necessaria. Il punto di ingresso per la fascia alta della realtà virtuale inizia attorno alla Nvidia RTX 3060 e all’imminente AMD RX 6700 XT.

I requisiti della CPU per la realtà virtuale sono relativamente modesti rispetto ai requisiti della GPU, fortunatamente – fintanto che stai spingendo una CPU quad-core o più ragionevolmente moderna di AMD o Intel, dovresti stare bene. Puoi considerare qualsiasi Ryzen 5 o Intel Core i5 rilasciato dopo il 2017.

Potresti optare per un Ryzen 7 o un Intel Core i7 se stai perseguendo 120 Hz o più in VR, tuttavia, poiché tutti quei frame extra richiedono anche la potenza della CPU.

Per quanto riguarda la RAM, i tuoi requisiti esatti variano da produttore a produttore. In generale, consigliamo 8 GB come linea di base per una moderna macchina VR, come questa è la specifica consigliata per l’indice della valvola.

Tutta questa roba hardware per PC ti sembra spaventosa quando potresti non cercare l’esperienza più all’avanguardia? Dai un’occhiata alle nostre sezioni su visori standalone e console VR per alcune belle scelte alternative.

Cuffie per realtà virtuale consigliate

Pronto per Vr Rewrite Oculus Quest 2

1. Livello base: Oculus Quest 2

Anche se non sei interessato a utilizzare le sue funzionalità di cuffia standalone, il Oculus Quest 2 (dai un’occhiata alla nostra recensione qui) è un ottimo visore VR per qualsiasi configurazione di PC. Il rilevamento del movimento 6DOF (Degree of Freedom) integrato è incredibilmente accurato rispetto alle soluzioni di ultima generazione e il prezzo è economico quanto quello di un visore VR.

Sebbene la risoluzione sia limitata a 1832 x 1920 (un po’ bassa per un visore per realtà virtuale), il Quest 2 compensa questo con il supporto pronto per una frequenza di aggiornamento di 90 Hz, con un enorme 120 Hz possibile con un aggiornamento software.

120 Hz in un visore VR a questo prezzo è un ottimo affare, ma molti giochi VR che girano solo con il visore potrebbero non essere in grado di spingere quella frequenza di aggiornamento. Tuttavia, l’utilizzo di Quest 2 con un PC può aiutarti a ottenere il massimo da quella frequenza di aggiornamento.

Questa è un’opzione straordinaria, indipendentemente dal fatto che tu abbia intenzione di utilizzarla con un PC o meno. E per meno di $ 300, non posso raccomandare abbastanza Quest 2.

Tieni presente che dovrai creare o collegare un account Facebook per utilizzare questo dispositivo. È la zampa della scimmia per ottenere un auricolare così buono a così poco.

Pronto per la riscrittura di Vr Vive Cosmos

2. Fascia media: HTC Vive Cosmos

Il HTC Vive Cosmo si basa sull’ultima generazione di HTC Vive che utilizza sensori e controller di movimento Lighthouse molto simili ma con un display notevolmente aggiornato con un’enorme risoluzione di 2880 x 1700. La sua risoluzione grezza è migliore dell’indice Valve di fascia alta, ma non offre lo stesso supporto per frequenze di aggiornamento elevate. Nel complesso, la maggior parte dei consumatori e dei revisori tende a preferire il Valve Index, ma se non te lo puoi permettere, questa è un’ottima via di mezzo.

Pronto per l'indice della valvola di riscrittura Vr

3. Di fascia alta: indice della valvola

Ultimo ma certamente non meno importante è il Indice delle valvole, che attualmente offre la migliore esperienza nel mercato di PC VR. I controller di movimento sono abbastanza ben costruiti e tracciano il movimento delle singole dita e i sensori Lighthouse 2.0 aggiornati offrono un rilevamento del movimento ancora migliore rispetto a prima. La risoluzione del visore Valve Index è un impressionante 2880 x 1600, ulteriormente aggravata da un pannello IPS di alta qualità in grado di funzionare fino a 144 Hz per un movimento quasi realistico in VR.

Se te lo puoi permettere, Valve Index è facilmente il miglior visore VR sul mercato.

Alternativa: utilizzo di un visore VR autonomo

Questa è diventata un’opzione piuttosto convincente, soprattutto se stai guardando qualcosa come Oculus Quest 2. I visori VR standalone hanno grandi svantaggi rispetto a una configurazione completa del PC, vale a dire un monitoraggio del movimento peggiore e una fedeltà grafica molto peggiore a causa dell’esaurimento del cellulare chipset.

Tuttavia, i visori VR autonomi riducono notevolmente anche la quantità di denaro che altrimenti dovresti spendere per accedere alla realtà virtuale per PC/console e su qualcosa come Quest 2 puoi ancora eseguire molti dei giochi VR più popolari, come Beat Sciabola.

Inoltre, un vero svantaggio delle cuffie VR per PC rispetto alle cuffie standalone è che dovrai effettivamente riservare spazio per installare e utilizzare i sensori Lighthouse come previsto. Per le esperienze VR a scala di stanza, ti consigliamo di avere almeno 2 x 1,5 metri di spazio libero. ciò potrebbe non essere fattibile per la tua situazione di vita, soprattutto perché hai bisogno che tutto ciò sia collegato anche al tuo PC.

L’esperienza PSVR

Pronto per Vr Riscrivi Psvr

Mentre discutevo della moderna realtà virtuale, non potevo non menzionare il Cuffie PlayStation VR.

Le cuffie PSVR non sono all’altezza delle nostre altre cuffie in termini di rilevamento del movimento, risoluzione o persino frequenza di aggiornamento. Quello che ha che questi visori ed ecosistemi generalmente non hanno è il sostegno di un grande fornitore di software per spingere per lo sviluppo di esperienze AAA sulla piattaforma. Nonostante l’hardware più debole e il rilevamento del movimento molto inferiore, PSVR fa molto per colmare il divario, grazie ai budget più elevati dei suoi giochi.

C’è un elefante nella stanza che non può essere ignorato qui, però: PSVR2 verrà rilasciato ad un certo punto. Quando lo farà, sarà ottimizzato per PlayStation 5 e il suo hardware, fornendo esperienze che l’attuale generazione di PSVR non può. Tuttavia, la stessa logica si applica praticamente a tutto l’hardware sul mercato: se vuoi un’esperienza PSVR oggi, puoi anche scegliere PSVR, soprattutto se puoi ottenerlo a un buon prezzo.

Domande frequenti

1. Cosa rende la realtà virtuale diversa da AR o “XR”?

Questi sono entrambi termini strettamente correlati ma non sono necessariamente gli stessi di VR.

AR, o Realtà Aumentata, si riferisce ad applicazioni che si basano su un feed della fotocamera del mondo reale per simulare oggetti nello stesso spazio fisico. Mentre ogni cuffia in questo articolo senza PSVR potrebbe teoricamente supportare l’AR a causa delle fotocamere incluse, l’AR è in gran parte limitato alle app mobili al giorno d’oggi. (Tuttavia, Oculus sta iniziando a esaminarlo per Quest 2!)

XR, o Xtended Reality, è un termine generico usato per descrivere tutte le tecnologie VR, AR e persino MR (Mixed Reality).

La realtà virtuale si concentra esclusivamente sulle esperienze all’interno del visore e del mondo simulato piuttosto che sull’interfaccia con lo spazio intorno a te come con AR o MR.

2. Le console Xbox One o Xbox Series supportano la realtà virtuale?

No, e sfortunatamente non sembra esserci nemmeno un piano per aggiungerlo.

3. Che cos’è la realtà virtuale “a scala di stanza”?

Un’esperienza VR a scala di stanza è dove puoi effettivamente camminare in uno spazio limitato e interagire con esso; richiede un ottimo set di tracker e controller di movimento per funzionare al meglio. È qui che la realtà virtuale basata su PC eccelle se puoi fare spazio libero per il monitoraggio delle stazioni e della tua area di gioco.

I visori standalone non lo supportavano in precedenza, ma il supporto della linea Oculus Quest per il tracciamento 6DOF lo ha reso possibile senza il tracciamento esterno. Questo si basa sulle fotocamere ed è fondamentalmente meno preciso rispetto all’avere sensori esterni, almeno al momento della scrittura.

Parole d’addio

L’attuale spazio VR è dominato da visori autonomi e tecnologie avanzate di rilevamento del movimento. Progetti come Google Cardboard sono stati interrotti da tempo, ma con titoli come Half-Life: Alyx e l’uscita di Quest 2, non è mai stato un momento migliore per essere un fan della realtà virtuale. Ma se sei ancora un po’ confuso, dai un’occhiata a questo glossario dei termini di gioco e dei loro significati.

Credito immagine: Venerdì ESA/Corvaja e Samantha Cristoforetti

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x