Die besten Desktop-Umgebungen von 2021

I migliori ambienti desktop del 2021

Come utenti Linux, abbiamo spesso l’imbarazzo della scelta quando si tratta di software. Ci sono alcuni programmi di base a cui continuiamo a tornare che sono così integrati nello stack che ci dimentichiamo che sono anche lì. Tuttavia, quando si tratta di cose come gli ambienti desktop, può essere difficile determinare l’opzione migliore per esattamente ciò per cui la utilizzerai. Personalmente ho esaminato diversi ambienti desktop Linux e c’è molta sovrapposizione tra i casi d’uso. Qui ti mostriamo i migliori ambienti desktop Linux per il tuo caso d’uso particolare.

Nota: il seguente elenco non è elencato in un ordine particolare e gli Window Manager non sono inclusi.

1. GNOME Shell

Per (nuovi) utenti di laptop

Per gli utenti di nuovi laptop, consiglierei GNOME. Una cosa è certa: Gnome non è il più facile da usare subito. Il suo design si discosta dal solito design del desktop e sono necessarie estensioni per abilitare alcune funzionalità che dovrebbero essere presenti sin dall’inizio.

Tuttavia, il modo in cui è costruito con Wayland come protocollo del server di visualizzazione predefinito significa che ha un ottimo supporto per i gesti del touchpad integrato e le sue estensioni consentono di estenderne le funzionalità. È più pesante sulle risorse di sistema, quindi questa è una raccomandazione per quegli utenti che hanno un laptop più potente. Ho un Dell Inspiron 7580 2018 con una CPU i7-8565u e 16 GB di RAM e Fedora con GNOME canta quando viene utilizzato su quella macchina.

Per utenti di workstation

Raccomando GNOME anche per le workstation, in particolare Pop! OS con GNOME. Pop! Il sistema operativo è un’ottima scelta per gli utenti di workstation grazie alla facilità di installazione su PC con GPU Nvidia. C’è un file ISO separato che contiene già i driver proprietari di Nvidia, rendendolo un gioco da ragazzi con cui lavorare. È anche una distro workstation così raffinata che è così strettamente integrata con GNOME che l’intero pacchetto è semplice da usare.

KDE Plasma

Se sei la persona a cui piace armeggiare e cambiare costantemente il modo in cui scorre l’esperienza del tuo sistema operativo, Plasma è assolutamente per te. Ho chiamato Plasma il “coltellino svizzero” dei DE quando l’ho recensito, e lo sostengo. Puoi cambiare ogni aspetto di Plasma, il che significa che puoi farlo sembrare quasi esattamente come macOS o Windows se è qualcosa che desideri fare. Ci sono infinite personalizzazioni che puoi fare su Plasma, il che significa che se sei disposto a metterti al lavoro, puoi davvero farlo funzionare per qualsiasi flusso di lavoro.

Plasma Desktop

Cannella / Pantheon

Se provieni da Windows o macOS, consiglio vivamente Cinnamon o Pantheon, rispettivamente. Cinnamon è una sorta di gateway DE: ha molte opzioni di personalizzazione, ma è anche esattamente quello che ti aspetteresti da Windows. Sembra molto simile a Windows 7 nel suo flusso di lavoro ed è anche molto delicato sulle risorse di sistema, il che lo rende ideale per la tua macchina relativamente vecchia che non esegue più molto bene Windows. Le cose voleranno una volta installato Cinnamon.

Cinnamon Desktop

Pantheon è abbastanza simile a macOS e posso capire perché. Sono un utente Mac di lunga data e mi sono molto abituato a quel flusso di lavoro e al linguaggio di progettazione. Se vieni su Linux da macOS, ti consiglio vivamente di provarlo elementaryOS, che ospita le esperienze più naturali e integrate con Pantheon nella comunità. Il flusso di lavoro è esattamente lo stesso di macOS e con elementaryOS 6 all’orizzonte, ci sono più gesti e funzionalità del touchpad impostati per far funzionare Pantheon ancora di più come macOS.

Pantheon Desktop

Pantheon è anche una delle esperienze più semplici per i display HiDPI, il che ha perfettamente senso per un DE progettato per essere sostituito da macOS. Rileverà automaticamente la risoluzione del tuo display e farà sembrare le cose di dimensioni adeguate per il tuo monitor.

XFCE

Se hai una macchina più vecchia o meno potente, in particolare un vecchio netbook, XFCE sarebbe un’ottima scelta. È incredibilmente leggero se ridotto e trova l’equilibrio tra DE estremamente leggeri come LXDE o LXQt e DE full-fat come KDE e GNOME. Il suo utilizzo delle risorse è molto basso, ma ci sono ancora molte opzioni per la personalizzazione e la configurazione. Una delle implementazioni più pulite e facili da usare di XFCE è disponibile Xubuntu, con un fantastico tema di icone e menu di alta qualità.

Xfce Xubuntu Desktop

Anche se questo non è tutti i casi d’uso, penso di aver coperto un’ampia gamma di stili di lavoro e casi d’uso. Tuttavia, l’ambiente desktop “migliore” è quello che funziona meglio per te. Nella maggior parte dei casi, puoi installare vari ambienti desktop per testarli e vedere quale è più adatto a te. Se stai usando Fedora, puoi facilmente passare da un ambiente desktop all’altro.

Relazionato:

  • Sugar: un ambiente desktop Linux e una piattaforma di apprendimento per bambini
  • LXDE vs XFCE: qual è l’ambiente desktop leggero migliore?
  • Recensione MATE: un ambiente desktop leggero per i nostalgici