I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux

The Best Open Source Tools To Secure Your Linux Server Featured
⏱️ 12 min read

Sebbene Linux abbia una varietà di funzionalità di sicurezza per renderlo più sicuro, non è impenetrabile, motivo per cui hai bisogno di strumenti open source per proteggere il tuo server Linux. Hai bisogno del software giusto per fiutare potenziali attacchi e vulnerabilità. Di per sé, Linux non manterrà il tuo server al sicuro, sono le altre misure di sicurezza che prendi. Fortunatamente, gli strumenti open source semplificano questo lavoro.

1. Wireshark

Wireshark è un sofisticato strumento di monitoraggio della rete e un analizzatore di pacchetti Linux. Ti consente di ispezionare facilmente i pacchetti di dati in tempo reale e anche offline. Lo strumento open source e multipiattaforma ispeziona centinaia di protocolli, con altri che vengono aggiunti regolarmente.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Wireshark

L’apparato globale di specialisti di rete e sicurezza, insieme agli sviluppatori, tiene aggiornato Wireshark. È possibile utilizzare la GUI o l’utilità TShark in modalità TTY per visualizzare i dati raccolti. Sono supportati molti formati diversi per l’acquisizione di file e puoi anche comprimere file di grandi dimensioni con gzip da Wireshark. Per un’analisi ancora più rapida, puoi impostare regole di colorazione per l’elenco dei pacchetti. E, se desideri analizzare i dati al di fuori dello strumento, esporta i dati in CSV, PostScript, XML e testo normale.

2. ClamAV

ClamAV è uno dei migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux. Come con qualsiasi server o computer, malware e virus rappresentano un grave rischio per la tua rete e tutti i dispositivi collegati, motivo per cui hai bisogno di un potente motore antivirus per mantenere la sicurezza.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Clamav

La scansione multi-thread aiuta a proteggere il tuo server Linux in tempo reale cercando firme di minacce note. Gli aggiornamenti automatici delle firme assicurano che le nuove minacce non siano una minaccia per te. Questo strumento è anche multipiattaforma, quindi puoi usarlo sul tuo server e su altri sistemi operativi sulla tua rete. Non è così ricco di funzionalità come le opzioni premium, ma fa bene il suo lavoro. Assicurati solo di essere a tuo agio nell’usare l’interfaccia della riga di comando per eseguire ClamAV. Se vuoi una GUI, puoi usa ClamTK insieme a ClamAV.

3. Rkhunter

Rkhunter, noto anche come Rootkit Hunter, è progettato per annusare le vulnerabilità locali, come backdoor e rootkit, sulla distribuzione del server Linux. A differenza di altre opzioni in questo elenco finora, Rkhunter si concentra sulla protezione del server dall’interno verso l’esterno rispetto alla protezione dalle minacce esterne.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Rkhunter

Cerca specificamente i segni comuni di problemi locali, come autorizzazioni errate, programmi nascosti, file nascosti e altro. Questo è un must per catturare cose che sono già sul tuo server rispetto alla scansione di potenziali minacce da fonti esterne.

4. OSSEC

Tutti e due OSSEC e OSSEC+ sono software di rilevamento delle intrusioni del server open source e completamente gratuiti. Tutto quello che devi fare per ottenere OSSEC+, che include funzionalità aggiuntive, è registrare l’utilità. Questo sistema di rilevamento delle intrusioni funziona bene anche come soluzione di gestione delle informazioni e degli eventi di sistema per portare il monitoraggio e la registrazione in una posizione centrale.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Ossec

Lo strumento multipiattaforma aiuta a soddisfare i requisiti di conformità, offre condivisione delle minacce basata sulla comunità in tempo reale, apprendimento automatico e molto altro. Sono inoltre disponibili numerosi plug-in gratuiti e premium per estendere le funzionalità, come l’integrazione con Cloudflare, l’inserimento di regole di sicurezza da altri strumenti e la ricezione di avvisi tramite l’area di lavoro Slack.

5. LMD

LMD, o Linux Malware Detect, è progettato per rilevare e rimuovere attività e codice dannosi. Risponde rapidamente alle minacce, proteggendo il tuo server. Tuttavia, a differenza di molti strumenti antivirus, LMD non si basa solo su un unico database per le firme dei virus.

Il miglior server Linux open source Lmd

Lo strumento sfrutta il database esistente di ClamAV insieme a I database del Team Cymru. Genera inoltre firme per qualsiasi malware sconosciuto rilevato, migliorando ulteriormente i database delle minacce. Avrai bisogno di scarica i file di installazione di LMD e documentazione da GitHub, quindi usa il file maldet comando per eseguirlo.

maldet --scan-all

6. OpenVas

OpenVas fa parte della Greenbone Community Edition, che è la versione open source gratuita di Greenbone Enterprise Appliance. La versione enterprise non è gratuita ma è realizzata per la sicurezza aziendale. Tuttavia, la versione gratuita potrebbe essere tutto ciò di cui hai bisogno. Puoi trovare l’ultima versione stabile e la guida della community direttamente in Forum Greenbone Community Edition e via GitHub.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Openvas

Il sistema di valutazione della vulnerabilità (VAS) utilizza oltre 50.000 basi di test di vulnerabilità della rete (NVTB) per mantenere lo strumento aggiornato. È in grado di scoprire un’ampia gamma di vulnerabilità di Linux e funziona bene anche su sistemi multipiattaforma. Se vuoi testarne l’efficacia, funzionerà bene anche su macchine virtuali.

7. Nikto

Nikto esegue più attività, rendendolo un ottimo modo per proteggere il tuo server Linux. Lo scanner del server Web cerca file pericolosi, versioni obsolete, vari problemi su oltre 270 versioni del server, problemi di configurazione del server, programmi non sicuri e altro ancora.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Nikto

C’è una documentazione dettagliata per aiutarti a scoprire tutto ciò di cui Nikto è capace. È importante notare che le scansioni sono progettate per essere eseguite il più rapidamente possibile e una modalità invisibile non è disponibile, quindi i file di registro saranno visibili. Tuttavia, questo non dovrebbe essere un problema per la maggior parte dei server.

8. Nmappa

Nmap, o network mapper, è diventato lo strumento di scansione del server Linux di riferimento. Esamina un’ampia gamma di problemi, come porte aperte e bug di sicurezza locali, scopre gli host collegati, controlla i dispositivi esterni e molto altro. È uno strumento altamente versatile e potente che è ancora sorprendentemente gratuito e open source.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Nmap

Anche Hollywood si è rivolta a Nmap, con Trinity di The Matrix Reloaded visto usare il programma. Ma è ancora meglio al di fuori dei film, soprattutto per il monitoraggio di reti molto complesse, comprese più reti.

9. Edizione della comunità di Burp Suite

Burp Suite Edizione comunitaria è progettato per testare le applicazioni web. L’edizione open source gratuita include Repeater, Decoder, Sequencer e Comparer oltre al Burp Proxy principale per intercettare il traffico HTTP e HTTPS. Lo strumento controlla i dati raccolti per eventuali potenziali punti deboli per garantire la sicurezza delle tue applicazioni web.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Burp

La versione gratuita è un po’ più limitata. Con l’edizione Professional, ottieni anche Burp Intruder, che ti consente di creare attacchi per migliorare ulteriormente la sicurezza di server e applicazioni web. Tuttavia, costa $ 399.

10. Sbuffa

Sniffa è un sistema di prevenzione delle intrusioni open source che fiuta l’attività dannosa sulla rete utilizzando una serie di regole. Ogni volta che qualcosa corrisponde alle regole, gli utenti vengono avvisati immediatamente. Snort ha tre scopi principali: uno sniffer di pacchetti, un registratore di pacchetti e un sistema completo di prevenzione delle intrusioni di rete.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Snort

La documentazione dettagliata ti aiuta a configurare Snort per le tue esigenze specifiche. Che tu stia utilizzando un server Linux personale o una rete aziendale complessa, sei libero di utilizzare lo strumento. Tuttavia, la versione gratuita viene fornita con il set di regole della community, supportato solo in parte da Cisco Talos, mentre il set di regole per abbonati premium è sviluppato e distribuito in tempo reale da Cisco Talos.

11. Lynis

Sia che tu stia verificando la presenza di falle di sicurezza o assicurandoti che il tuo sistema soddisfi le regole di conformità normativa, Lynis ti ha coperto. È uno dei migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux. Funziona bene su Linux, Unix e macOS ed è un’utilità di controllo della sicurezza.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Lynis
Fonte immagine: Cisofy

Oltre a eseguire scansioni dell’integrità della sicurezza, puoi utilizzare Lynis per controlli di sicurezza, test di penetrazione, test di conformità, protezione avanzata del sistema e rilevamento delle vulnerabilità. Ogni scansione è personalizzata per il tuo sistema e non è necessario installare altri strumenti per utilizzarla.

12. REMnux

REMnux non è come gli altri strumenti in questo elenco. Invece di prevenire le infezioni, è un toolkit Linux per aiutare nell’analisi del malware. È incluso in questo elenco perché l’analisi di nuovi tipi di malware è fondamentale per rafforzare le difese del tuo server Linux. Più la community sa cosa cercare nei nuovi tipi di malware, più facile sarà aggiornare gli strumenti di sicurezza open source per rilevare e prevenire future infezioni.

I migliori strumenti open source per proteggere il tuo server Linux Remnux

Idealmente, dovresti eseguire REMnux come macchina virtuale per analizzare il malware senza influenzare il tuo sistema principale. Un altro vantaggio è che il toolkit offre immagini Docker di vari strumenti di analisi del malware. Ciò significa che li esegui come contenitori anziché dover installare ancora più strumenti.

Domande frequenti

Devo installare tutti questi strumenti?

No. Alcuni di loro hanno scopi identici. Tuttavia, dovresti scegliere quelli che meglio si adattano alle tue esigenze e preferenze. Ad esempio, potresti trovarne uno più facile da usare rispetto a un altro o il modo in cui determinati strumenti funzionano insieme. Finché proteggi il tuo server Linux, questo è tutto ciò che conta.

Naturalmente, questi non sono tutti gli strumenti disponibili. Guarda come funziona SELinux per proteggere il tuo server Linux e come si confronta con AppArmor. Un’altra opzione è creare un honeypot per distrarre o addirittura raccogliere informazioni sugli hacker che prendono di mira il tuo server.

Linux non dovrebbe essere più sicuro?

Tecnicamente lo è. Ecco perché è preferito a sistemi più proprietari come Windows e Mac in termini di server. Ma nessun sistema è sicuro al 100% dagli attacchi. Linux ti offre una base più sicura, ma devi comunque installare gli strumenti giusti per trasformare quella sicurezza integrata in una forza che respinga gli attacchi informatici.

Gli strumenti open source gratuiti sono davvero sufficienti?

Sì. Non lasciarti ingannare dal fatto che gli strumenti di cui sopra sono gratuiti. Proprio come Linux è un sistema operativo incredibilmente potente e la maggior parte delle distribuzioni sono gratuite, gli strumenti di sicurezza del server Linux di cui sopra sono davvero sufficienti per proteggere il tuo server. Alcuni degli strumenti sopra hanno versioni premium con funzionalità aggiuntive. Se ne hai bisogno dipende dal tuo server e dalla tua rete.

Questi strumenti sono tutto ciò di cui ho bisogno per proteggere il mio server Linux?

No. Oltre agli strumenti di sicurezza, devi comunque concentrarti sulle attività di sicurezza di base, come l’installazione di aggiornamenti, la disabilitazione dei servizi che non usi, il controllo delle porte in ascolto e la richiesta di password complesse. Naturalmente, gli strumenti di cui sopra possono anche aiutare con alcuni di questi scoprendo punti deboli nel tuo sistema.

Credito immagine: TheDigitalArtist via Pixabay Tutti gli screenshot di Crystal Crowder

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x