Il menu Start non funziona in Windows 10? Ecco come risolverlo

Meniul Start nu funcționează în Windows 10?  Iată cum să o remediem
⏱️ 7 min read

Il menu Start di Windows 10 è una delle caratteristiche più apprezzate e iconiche dei sistemi operativi Microsoft. E sebbene sembri strano provare emozioni così potenti per una semplice funzionalità software, l’ostilità di massa contro Windows 8 senza menu Start mostra che le persone discuteranno brutalmente per il loro diritto di usarlo. Ma cosa succede se il menu Start smette di funzionare?

Se il tuo menu Start è scomparso, semplicemente non risponde ai tuoi clic, o se ricevi il temuto messaggio “Errore critico”, siamo qui per aiutarti con i problemi del menu Start.

Le cose ovvie

Ogni volta che si verifica un qualsiasi tipo di errore relativo a varie funzionalità di Windows che non funzionano, la prima cosa da fare (oltre a riavviare il PC) è verificare la presenza di file danneggiati utilizzando il controllo file di sistema che tenterà automaticamente di correggere eventuali errori nel sistema di Windows File.

Per fare ciò, apri il prompt dei comandi (Vincere + R, quindi digita cmd) e digita sfc /scannow. Una scansione verificherà la presenza di file danneggiati in Windows, quindi li riparerà se possibile.

Se il problema persiste, sempre nel prompt dei comandi, utilizza lo strumento “Deployment Imaging and Servicing Management” che può riparare i danneggiamenti che impedivano a SFC di svolgere il suo lavoro. Nel prompt dei comandi, digita:

Questo eseguirà lo strumento DISM. Successivamente, esegui un’altra scansione SFC per correggere eventuali errori in sospeso.

Se il tuo menu Start continua a non funzionare dopo questo, è tempo di scavare più a fondo.

Correzione 1: modifica del registro

Una soluzione al menu Start che non funziona è emersa alcuni mesi fa e alcune persone stanno segnalando il successo con esso. Ti richiederà di modificare il registro, quindi assicurati di eseguire prima il backup del registro.

Dopo averlo fatto, apri l’editor del registro premendo Vincere + R ed entrando regedit nella scatola.

Nell’editor del registro, vai alla chiave:

Fare doppio clic su “Start” nel riquadro di destra e modificare il “Valore” qui in 4. Riavvia il PC e sei a posto.

fix-start-menu-not-working-windows-10-regedit

Correzione 2: riavvia Windows Explorer

La prossima cosa più semplice da provare è riavviare il processo di Windows Explorer che è responsabile del menu Start, tra molte altre cose, su Windows 10. Premere Ctrl + Cambio + Fuga sulla tastiera per aprire Task Manager. Quindi, fai clic su “Ulteriori dettagli” se ti trovi nella visualizzazione semplice, quindi nella scheda “Processi” scorri verso il basso fino a “Esplora risorse”, fai clic con il pulsante destro del mouse e fai clic su “Riavvia”.

fix-windows-10-start-menu-not-working-restart-windows-explorer

Correzione 3: eseguire il servizio di identità dell’applicazione

Il servizio di identità dell’applicazione in Windows 10 utilizza un servizio chiamato Applocker per decidere quali applicazioni sono e non possono essere eseguite sul tuo PC. Per la maggior parte non è necessario toccarlo, poiché generalmente sa cosa è giusto per il tuo PC, ma costringerlo a funzionare quando si verifica il problema del menu Start può aiutare a risolverli.

Per eseguire Application Identity Service, premere Vincere + R, genere services.msc nella casella, quindi nella finestra Servizi fare clic con il pulsante destro del mouse su Identità applicazione e fare clic su Avvia. Riavvia il PC e il menu Start dovrebbe essere nuovamente attivo.

fix-windows-10-start-menu-not-working-application-identity

Correzione 4: interrompi l’accesso alla configurazione del dispositivo

Se hai notato uno schema del tuo menu Start che si comporta male ogni volta che hai un aggiornamento di Windows o semplicemente quando riavvii il PC, un paio di persone hanno suggerito che questa potrebbe essere la soluzione.

Vai su “Impostazioni -> Account -> Opzioni di accesso” quindi scorri verso il basso fino a “Privacy” e imposta il dispositivo di scorrimento “Usa le mie informazioni di accesso …” su “Disattivato”. Come scoprirai nella prossima correzione, il tuo menu Start non funziona potrebbe essere collegato al tuo account Windows, stranamente, quindi separare il tuo account dal processo di avvio del PC può aiutare.

windows-10-start-menu-not-working-settings-change

Correzione 5: crea un nuovo account amministratore

Alcune persone scoprono che il loro menu Start smette di funzionare correttamente dopo aggiornamenti di Windows più grandi. Se sei una di queste persone, una soluzione collaudata è creare un nuovo account amministratore di Windows, assicurati che il menu Start funzioni su di esso, quindi trasferisci tutti i tuoi file.

A tale scopo, premere Ctrl + Cambio + Esc per aprire Task Manager, quindi fare clic su “File -> Esegui nuova attività” e digitare

nella casella, dove “tuonome” è il nome che desideri assegnare all’account e “tuapassword” è la password che desideri per l’account. Seleziona la casella di controllo per renderlo un account amministratore, quindi fai clic su “OK”.

windows-10-start-menu-not-working-create-new-task

Accedi al nuovo account. Se viene visualizzato il menu Start, sei in affari. Per trasferire le impostazioni e le app sul nuovo account, accedi di nuovo al tuo vecchio account, quindi vai su “Pannello di controllo -> Sistema -> Impostazioni di sistema avanzate”. Fare clic sulla scheda “Avanzate”, quindi in “Profili utente” fare clic su “Impostazioni”. Seleziona il tuo account appena creato dall’elenco e fai clic su “Copia in”.

Windows-10-menu-di-avvio-copia-non-funzionante-nell'account

Correzione 6: reinstalla le app di Windows

Le app di Windows possono avere funzionalità interessanti come la mini-finestra di Skype che ti consente di parlare con le persone mentre vai avanti con altre cose, ma è noto che di tanto in tanto eliminano Windows. Bloccare l’app responsabile del disordine può richiedere del tempo, quindi c’è un comodo comando in Windows che ti consente di reinstallare tutte le app di Windows contemporaneamente. (È quasi come se Microsoft fosse pronta a far sì che le persone abbiano questo problema!)

Questa è una buona occasione per familiarizzare con PowerShell, che è essenzialmente una versione sovralimentata del prompt dei comandi. Fare clic su Start, digitare powershell, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse su PowerShell nei risultati della ricerca e fai clic su “Esegui come amministratore”.

Una volta entrato, digita quanto segue e premi Invio:

fix-windows-10-start-menu-not-working-powershell

Vedrai iniziare un carico di processi e, quando finisce, probabilmente vedrai molte scritte rosse e allarmanti sotto. Ignoralo e riavvia il PC per far funzionare nuovamente il menu Start.

Correzione 7: avvio in modalità provvisoria con rete

Molti utenti hanno segnalato che l’avvio di Windows in modalità provvisoria con rete, quindi il riavvio di Windows normale, può risolvere un menu Start non funzionante.

Per avviare la modalità provvisoria da Windows 10, premere Vincere + R, genere msconfig, quindi nella finestra Configurazione di sistema fare clic sulla scheda “Avvio”, selezionare la casella “Avvio sicuro”, fare clic su “Rete”, quindi “OK”.

Riavvia il PC e verrà avviato in modalità provvisoria in rete. Vai nella finestra Configurazione di sistema proprio come hai fatto per entrare in Modalità provvisoria, deseleziona la casella “Avvio sicuro”, fai clic su OK, quindi riavvia il PC e il menu Start potrebbe tornare a funzionare.

fix-windows-10-start-menu-not-working-safe-mode-with-networking

Correzione 8: Dropbox, antivirus e driver di grafica AMD

Per molto tempo gli utenti di Windows 10 si sono lamentati del fatto che Dropbox si sarebbe scontrato con il menu Start, bloccando alcuni file dell’account utente che erano fondamentali per il corretto funzionamento. Dropbox afferma di aver risolto questo problema in un aggiornamento rilasciato l’anno scorso, ma se disponi di Dropbox, potrebbe valere la pena disinstallarlo per vedere se il problema persiste per te.

Anche i problemi con le schede AMD sono stati collegati al menu Start che non funzionava e alcuni utenti hanno segnalato che andare su “services.msc” e disabilitare “AMD External Events Utility” può risolvere il problema.

Altri utenti hanno segnalato che anche i programmi antivirus come Avast, Malwarebytes e varie app di Windows Store di terze parti possono causare il problema, quindi vale la pena disinstallarne alcuni uno per uno per vedere qual è il colpevole.

Siamo solo all’inizio

Questi sono i modi più noti per riportare in ordine il menu Start, anche se con il problema che ha così tante diverse fonti possibili, c’è sempre la possibilità che qualcos’altro lo abbia risolto per te. Una delle nostre correzioni ti ha aiutato o hai scoperto la tua soluzione per un menu Start non funzionante? Fateci sapere nei commenti!

Questo articolo è stato aggiornato nell’agosto 2018.

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x