Impostazioni AMD Radeon: cosa significano tutti?

AMD Radeon-Einstellungen - Was bedeuten sie alle?
⏱️ 8 min read

Se hai un PC da gioco e hai deciso di seguire il percorso AMD meno battuto (ma ancora panoramico) per la tua scheda grafica, allora avrai familiarità con le impostazioni Radeon, precedentemente note come AMD Catalyst Control Center. Per la maggior parte delle persone, questa è probabilmente una zona vietata e sei abbastanza felice di lasciare che ogni singolo gioco decida quali impostazioni grafiche sono le migliori per te.

Usalo con saggezza, tuttavia, e questo strumento può aumentare il tuo gioco di qualche tacca. Quindi, per aiutarti, ecco un elenco di tutte le caratteristiche principali che troverai nelle Impostazioni Radeon, con un focus particolare sulle sezioni “Gaming” e “Display”.

Impostazioni di gioco Radeon

Le impostazioni qui sotto avranno l’impatto più diretto sulle tue prestazioni di gioco. Fai clic su Giochi, quindi su Impostazioni globali. Parliamo dei tre titoli che vedi in questa schermata.

WattMan globale

amd-radeon-settings-spiegato-global-wattman

In Impostazioni globali, la scheda centrale nella parte superiore delle Impostazioni Radeon è Global WattMan, uno strumento che ti consente di overcloccare la tua scheda grafica AMD. Fai clic e vedrai un cursore in alto che ti consente di scegliere tra diversi preset di overclock.

Turbo spingerà la tua GPU a funzionare a velocità di clock più elevate, migliorando le prestazioni di gioco ma anche riscaldando maggiormente la tua GPU. Risparmio energetico, nel frattempo, blocca la GPU, raffreddandola a scapito delle prestazioni. Se trovi che i giochi con specifiche elevate si bloccano troppo spesso, prova a selezionare “Risparmio energetico” qui per vedere se questo aiuta.

Se scorri verso il basso, vedrai che puoi avere un controllo molto più granulare sull’overclock, permettendoti di regolare la memoria della scheda e le velocità di clock della GPU e la tensione. Se non hai familiarità con l’overclock, ti ​​consigliamo di leggere una guida prima di dilettarti con qualsiasi cosa qui.

Monitoraggio delle prestazioni

amd-radeon-impostazioni-spiegate-overlay-prestazioni

Questa funzione facilmente trascurata nelle Impostazioni globali ti consente di visualizzare una piccola sovrapposizione di monitoraggio delle prestazioni in qualsiasi momento utilizzando una rapida scorciatoia da tastiera. Fai clic qui e vedrai che puoi apportare varie regolazioni, ad esempio quali informazioni vengono visualizzate nella sovrapposizione (frame-rate, temperatura GPU, utilizzo della VRAM ecc.) E quale scorciatoia da tastiera desideri utilizzare per aprirlo.

Grafica globale

amd-radeon-impostazioni-spiegate-grafica-globale

Modalità anti-aliasing

In particolare sugli schermi con risoluzioni inferiori, le linee diagonali nei videogiochi (che sono costituite da singoli pixel quadrati) possono apparire frastagliate e “a gradini” piuttosto che lisce. L’anti-aliasing (AA) risolve questo problema riempiendo efficacemente gli spazi vuoti in queste linee a gradini per appianarli.

Se scegli l’opzione “Migliora le impostazioni dell’applicazione”, utilizzerà qualcosa chiamato “Anti-Aliasing di qualità avanzata”, che si sovrappone alle impostazioni di gioco AA per smussare ulteriormente i bordi. Se scegli “Sostituisci impostazioni applicazione”, verranno utilizzate le impostazioni descritte di seguito.

Metodo anti-aliasing

Esistono tre tipi di anti-alias che puoi utilizzare nelle impostazioni di Radeon:

  • Multisampling (MSAA) – Il più semplice sulla tua GPU, MSAA riduce l’aliasing solo sulle parti dello schermo che ne hanno veramente bisogno, di solito lungo i bordi degli oggetti.
  • Multisampling adattivo (Adaptive MSAA) – La via di mezzo. Riduce le frastagliature sui bordi degli oggetti con elementi trasparenti (recinzioni di filo spinato e così via).
  • Supersampling (SSAA) – Il metodo AA più potente (e graficamente impegnativo), che riduce l’aliasing sull’intero schermo.

amd-graphics-settings-anti-aliasing

Filtraggio morfologico (MLAA)

Un tipo di anti-aliasing specifico per AMD che afferma di avere un effetto simile a SSAA ma con meno prestazioni. In realtà, la sua efficacia varia da gioco a gioco, quindi vale la pena sperimentarlo per vedere dove e quando funziona meglio.

Modalità di filtraggio anisotropico

Proprio come l’anti-aliasing riduce le frastagliature sui bordi, questo le migliora all’interno delle trame (rendendo le casse di legno più simili a casse di legno, ad esempio, piuttosto che a scatole con un adesivo “cassa di legno” applicato su di esse). Mantiene anche le trame che sembrano buone in lontananza piuttosto che lasciarle sfocate e impedisce alle trame di diventare frastagliate se viste da angolazioni strette.

Se lo attivi, ottieni opzioni per il filtro anisotropico 2x, 4x, 8x e 16x, con anche il livello più alto che funziona abbastanza bene sulle moderne schede grafiche.

amd-graphics-settings-anisotropic-filtering

Qualità di filtraggio delle texture

Questo cambia la qualità della trama al volo per migliorare la fluidità del gioco e le prestazioni. I suoi effetti sono abbastanza trascurabili rispetto ad altre opzioni di texture e l’opinione popolare nella comunità dei giocatori attualmente è di impostarlo su “Performance”.

Ottimizzazione del formato della superficie

Un’altra impostazione un po ‘obsoleta, questa è stata utilizzata alcuni anni fa sui giochi per diminuire la qualità grafica e migliorare le prestazioni, ma è improbabile che abbia molto effetto sui giochi moderni e sulle GPU moderne. Certamente non te lo perderai se lo lasci fuori.

Attendi l’aggiornamento verticale

Questo è un modo leggermente indiretto per dire “VSync” (sincronizzazione verticale), di cui potresti aver sentito parlare. Se hai un gioco che funziona a un frame-rate (fps) più alto rispetto alla frequenza di aggiornamento (Hz) del tuo monitor, potresti vedere linee orizzontali stridenti sullo schermo note come screen tearing. VSync combatte questo problema limitando il frame rate della GPU alla frequenza di aggiornamento del monitor.

amd-graphics-settings-screen-tearing

OpenGL Triple Buffering

Non un numero enorme di giochi utilizza l’API OpenGL in questi giorni (ecco un elenco di quelli che lo fanno), ma per quelli che lo fanno, attivarlo insieme a VSync consentirà al frame-rate di fluttuare in modo più fluido. Quindi, dove il doppio buffering farebbe scendere gli fps a 30 anche se tecnicamente potrebbe essere in esecuzione a 55 per compensare il ritardo causato dalla sincronizzazione, il triplo buffering rimuove questo problema, consentendo ai frame rate di funzionare a qualsiasi fps la tua GPU è in grado di gestire.

Shader Cache

Memorizza gli shader per i giochi localmente sul disco rigido, aumentando notevolmente i tempi di caricamento (in particolare se non si dispone di un SSD). Tieni presente che questo occupa molto spazio sul disco rigido (3oGB circa).

Modalità tassellazione

Aumenta la grafica del gioco suddividendo poligoni più grandi in pezzi più piccoli, rendendo la grafica più fluida (un po ‘come schiacciare i grani di pepe in pepe in polvere, se ti piacciono le analogie culinarie). “AMD ottimizzato” utilizza la tessellazione x64, ma se selezioni “Sostituisci impostazioni applicazione”, puoi impostare una velocità inferiore se ritieni che l’impatto sulle prestazioni sia troppo elevato.

amd-graphics-settings-global-graphics-screen

Efficienza Energetica

Non ti farà risparmiare molto sulle bollette dell’elettricità, ma questa funzione riduce le velocità di clock sulla tua GPU per i giochi a bassa richiesta, rendendo la tua scheda grafica più silenziosa quando non viene spinta al limite. Alcune persone hanno riferito che questo ha un aspetto negativo se lasciato acceso durante i giochi più moderni; è meglio attivarlo solo nelle impostazioni “Profilo” per i giochi meno recenti.

Controllo target frame rate

Essenzialmente un limitatore di frame rate, assicurando che la tua GPU non si stia sfornando troppo, come 120 fps su un gioco più vecchio quando il tuo monitor può gestire solo 75Hz o funziona a frame rate massicci nei menu di gioco. Significa che la tua scheda grafica sarà più silenziosa quando possibile, rimarrà più fresca e quindi vivrà più a lungo.

Caratteristiche dell’edizione “Adrenalin”

A partire da dicembre 2017, Radeon Settings ha avuto una serie di utili nuove funzionalità grazie al cosiddetto aggiornamento “Adrenalin”. Ecco i migliori:

AMD Link

amd-radeon-settings-spiegato-amd-link-2

Accanto all’opzione Notifiche nella schermata iniziale delle Impostazioni Radeon, c’è una nuova scheda “AMD Link”. Ciò ti consente di sincronizzare le impostazioni Radeon e il monitoraggio della GPU con il file App AMD Link sul telefono, in modo da poter monitorare cose come la velocità della ventola della GPU, la temperatura e la frequenza dei fotogrammi. Puoi persino utilizzare il telefono per registrare i tuoi giochi utilizzando ReLive!

Radeon Overlay

Premendo Alt + R per impostazione predefinita, puoi visualizzare una nuova sovrapposizione che ti consente di modificare le impostazioni grafiche, registrare il metraggio e abilitare il controllo della frequenza dei fotogrammi Radeon.

Collegare

amd-radeon-impostazioni-spiegato-amd-link

Un’altra nuova scheda nella schermata iniziale delle impostazioni di Radeon è “Connect”, che è essenzialmente uno strumento per gestire tutte le riprese acquisite utilizzando ReLive. Condividi i tuoi contenuti, modificali e tienili sotto controllo all’interno di questa nuova e comoda interfaccia.

Impostazioni di visualizzazione Radeon

amd-radeon-impostazioni-spiegate-display

Nel menu Impostazioni Radeon, facendo clic su “Display” si accederà alle impostazioni relative al monitor. Ecco tutto ciò che devi sapere su di loro.

AMD FreeSync

La risposta di AMD a Nvidia G-Sync, questa tecnologia di “sincronizzazione adattiva” è incorporata in alcune GPU e monitor e rimuove completamente lo screen tearing. Sincronizza le frequenze di aggiornamento del monitor e della scheda grafica, adattando la frequenza di aggiornamento del monitor a quella della scheda grafica. Pensalo come un file molto potente versione di V-Sync di cui puoi leggere più avanti.

amd-radeon-impostazioni-spiegato-freesync

Super risoluzione virtuale

La parola di fantasia di AMD per “downsampling”. Questo tipo di risoluzione sblocca risoluzioni superiori a quelle che il tuo monitor è in grado di raggiungere (4k per un monitor 1080p, ad esempio), quindi riduce la risoluzione alle dimensioni del monitor, ottenendo un’immagine più nitida con meno frastagliature.

Scalabilità GPU

Questo utilizza la tua scheda grafica (invece del tuo monitor) per adattare la risoluzione di qualunque cosa tu stia eseguendo sullo schermo. Per la maggior parte delle schede grafiche di gioco decenti, questa è un’opzione migliore rispetto a lasciare il monitor a fare il lavoro e dovrebbe portare a un’immagine più chiara.

Modalità di ridimensionamento

Nella maggior parte dei casi utilizzerai la dimensione intera dello schermo, ma se stai giocando con un rapporto di aspetto 4: 3, forzarlo per adattarsi all’intero schermo allungherà l’immagine in modo brutto. Forse questo non ti dà fastidio, nel qual caso scegli “Pannello intero”, ma ti consigliamo l’opzione “Mantieni proporzioni” qui.

Conclusione

C’è molto da prendere, ma si spera che questi ti daranno la sicurezza di giocare un po ‘di più con le tue impostazioni AMD. Ricorda che tutte queste impostazioni possono essere applicate anche a singoli giochi (per aggiungere profili di gioco a Impostazioni Radeon, vai su “Giochi -> Aggiungi -> Scansione”) e ciò che funziona per alcuni giochi potrebbe non funzionare per altri. Buon divertimento!

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta a gennaio 2018 ed è stato aggiornato a marzo 2019.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Potrebbero interessarti anche...