La guida essenziale VLOOKUP per Excel e Fogli Google

Vlookup Girl Using Laptop
⏱️ 15 min read

Usa Excel o Fogli Google abbastanza a lungo e ti imbatterai sicuramente nel termine CERCA.VERT. Che cos’è esattamente e cosa fa? In questa guida, discutiamo di cosa fa VLOOKUP, di come puoi usarlo per semplificare il tuo lavoro e ti forniamo istruzioni su come utilizzarlo al meglio sia in Excel che in Fogli Google.

Affrontiamo anche varie domande relative a VLOOKUP e le insidie ​​comuni che potresti incontrare quando provi a utilizzare il comando.

Cos’è VLOOKUP?

CERCA.VERT – abbreviazione di “ricerca verticale” – è una funzione originata in Microsoft Excel che consente di cercare un valore particolare in una colonna, quindi utilizza tali informazioni per estrarre un valore diverso lungo la stessa riga.

Ad esempio: potresti avere tre colonne etichettate “nome”, “numero” e “indirizzo” e queste colonne potrebbero essere riempite con informazioni. Usando VLOOKUP, potresti cercare un nome particolare nella colonna “nome”, quindi utilizzare tali informazioni per visualizzare un numero o un indirizzo corrispondente che può essere trovato lungo la stessa riga di quel nome. Tieni presente, tuttavia, che VLOOKUP non fa distinzione tra maiuscole e minuscole.

Definizione di Vlookup

Anche se potrebbe non sembrare particolarmente utile se utilizzato in un piccolo pool di dati come nell’esempio sopra menzionato, è molto utile quando si dispone di una grande quantità di informazioni sul foglio e si desidera utilizzare determinati valori in altre aree.

È possibile creare un elenco principale di informazioni in un foglio, quindi utilizzare semplicemente VLOOKUP nei fogli successivi per estrarre i dati dall’elenco principale. In questo modo, devi solo aggiornare un foglio e i valori seguiranno automaticamente il resto.

Per dirla semplicemente, una stringa VLOOKUP è la seguente:

=VLOOKUP(
    the value you want to lookup,
    the range of cells you want to look for it in,
    the column number of the value you want to display,
    whether you want an exact or approximate match
)

Come utilizzare VLOOKUP in Excel e Fogli Google

A prima vista, la stringa VLOOKUP può sembrare scoraggiante, ma in realtà è molto più semplice di quanto sembri, come mostreranno queste istruzioni dettagliate.

  1. Avrai bisogno di una tabella di informazioni da cui attingere. Utilizziamo la stessa idea dell’esempio fornito in precedenza e aggiungiamo informazioni in tre colonne: Nome, Indirizzo e Numero di telefono.
Tabella delle informazioni di Vlookup
  1. Vogliamo richiamare il numero di telefono corrispondente di qualsiasi nome in un determinato campo. In questo caso, vogliamo recuperare il numero di telefono di “Iris Watson”.
Numero di telefono di Vlookup di
  1. Avvia la stringa facendo doppio clic su una cella vuota e digitando =VLOOKUP(. Vedrai che il primo valore richiesto è “lookup_value”. che è l’informazione che utilizzerai per cercare il numero di telefono.
Vlookup iniziale
  1. Poiché abbiamo già aggiunto il nome “Iris Watson” nella cella che precede il nostro VLOOKUP, quella cella è ciò che utilizzerai come lookup_value. La tua stringa dovrebbe attualmente assomigliare a questa: =VLOOKUP(e12,
Valore di ricerca di Vlookup
  1. Il prossimo è table_array. Questa è l’intera tabella di informazioni da cui stai attingendo i dati. Evidenzia semplicemente l’intera tabella in cui si trovano i tuoi dati. A questo punto, la tua stringa dovrebbe essere simile a questa: =VLOOKUP(e12,A1:C5,
Matrice di tabelle Vlookup
  1. Il terzo valore nella stringa è “col_index_number” o numero di indice della colonna. Questo è il numero della colonna da cui stai cercando di estrarre le informazioni. Nell’array di tabelle che abbiamo selezionato, “Nome” sarebbe considerato 1, “Indirizzo” è 2 e “Numero di telefono” è 3. Poiché stiamo cercando di VLOOKUP un numero di telefono, la nostra stringa è simile a questa: =VLOOKUP(e12,A1:C5,3,
Vlookup Col Indice Num
  1. Infine, l’ultima parte della stringa indica se vuoi o meno una corrispondenza esatta o una corrispondenza approssimativa per il valore che stai cercando. Dovrai digitare TRUE per approssimativo e FALSE per esatto. Nel nostro caso, siamo andati con quest’ultimo. La nostra stringa finale è =VLOOKUP(E12,A1:C5,3,FALSE)
Stringa finale di Vlookup
  1. Come puoi vedere, il nostro VLOOKUP ha recuperato con successo il numero di telefono corrispondente per “Iris Watson”.
Risultato finale di Vlookup

Nota: questa guida utilizza Microsoft Excel per eseguire il VLOOKUP, ma puoi utilizzare lo stesso metodo con Fogli Google.

Come filtrare i dati utilizzando più criteri

CERCA.VERT è stato progettato per estrarre un solo valore e ci sono altre funzioni per cercare più fonti di informazioni, questo non vuol dire che non puoi usare CERCA.VERT per cercare più criteri. Utilizzando una colonna di supporto, puoi creare identificatori univoci che memorizzano informazioni da più celle, quindi modificare VLOOKUP per cercare invece questi identificatori univoci.

Questo è utile nei casi in cui hai più celle con lo stesso valore. Diciamo, ad esempio, che la nostra tabella ha più celle con il nome “Iris Watson”. In circostanze normali, VLOOKUP visualizzerebbe solo il primo “Iris Watson” trovato nell’elenco, ma potresti cercarne uno diverso.

Attraverso l’uso di una colonna di supporto, avresti un identificatore univoco che può aiutare VLOOKUP a distinguere tra i diversi “Iris Watson” nel tuo foglio.

Per questo esempio, utilizziamo VLOOKUP per visualizzare un indirizzo anziché un numero di telefono. Abbiamo anche aggiunto una seconda “Iris Watson” al foglio con un indirizzo e un numero di telefono diversi.

  1. La prima cosa che abbiamo fatto è stata creare una colonna di supporto che combina le celle “Nome” e “Numero di telefono” per creare un identificatore univoco. Abbiamo usato la funzione CONCATENATE, che combina semplicemente stringhe di celle diverse. La tua stringa dovrebbe assomigliare a questa: =CONCATENATE(B2," | ",D2) Abbiamo aggiunto la pipa "|" simbolo e alcuni spazi tra il nome e il numero di telefono per facilitarne la comprensione. Se vuoi saperne di più su questa funzione, consulta il nostro articolo su come utilizzare CONCATENATE.
Concatenamento di criteri multipli Vlookup
  1. Dopo aver concatenato correttamente, fai clic sull’angolo in basso a destra della cella evidenziata e trascinala verso il basso nelle altre celle nella colonna di supporto. Ciò applicherà la stessa concatenazione anche a loro.
Vlookup criteri multipli concatena trascinamento
  1. Avrai bisogno di due campi per VLOOKUP. Abbiamo aggiunto i campi di ricerca “Nome” e “Numero”, nonché un campo “Indirizzo” che visualizzerà il risultato VLOOKUP.
Vlookup più campi di ricerca
  1. Quello che vogliamo fare è fare in modo che VLOOKUP combini le informazioni fornite nei campi di ricerca “Nome” e “Numero” in modo tale che si adattino allo stesso formato che stiamo usando nella nostra colonna di supporto. In questo modo, VLOOKUP sarebbe in grado di individuare l’identificatore univoco nella colonna helper e richiamare l’indirizzo corrispondente.

Ecco come appariva inizialmente la nostra stringa: =VLOOKUP(F9&" | "&F10,

F9 e F10 sono rispettivamente i nostri campi di ricerca “Nome” e “Indirizzo” e il simbolo & funziona come un concatenato in quanto unisce entrambi i campi. Il “ | “ parte della stringa è lo stesso divisore che abbiamo usato nella concatenazione nella nostra colonna di supporto.

Vlookup Valore di ricerca multipla
  1. Ora devi solo seguire il resto della formula CERCA.VERT. Dovrai selezionare l’array della tabella, inserire il numero di indice della colonna e impostarlo su corrispondenza ESATTA. Questa era la nostra stringa finale: =VLOOKUP(F9&" | "&F10,A1:D6,3,FALSE)
Stringa di fine ricerca multipla Vlookup
  1. Vedrai che non basta inserire solo un nome o un indirizzo nei campi di ricerca. Entrambi devono essere riempiti affinché una ricerca di successo abbia luogo. Di seguito puoi vedere due diversi risultati VLOOKUP poiché abbiamo due diversi “Iris Watson”. Otterrai un risultato diverso a seconda del numero di telefono che inserisci nel secondo campo di ricerca.
Esempio di criteri multipli Vlookup 1
Esempio di criteri multipli Vlookup 2

VLOOKUP è migliore di INDEX-MATCH?

Questa domanda è stata ampiamente dibattuta sin dai primi giorni di Microsoft Excel. Prima di rispondere a questa domanda, è importante capire cos’è anche INDEX-MATCH. INDEX e MATCH sono due funzioni separate che vengono spesso combinate per creare un sistema di ricerca più versatile rispetto a VLOOKUP.

Corrispondenza di Vlookup

La funzione CONFRONTA viene utilizzata quando si desidera trovare il numero di posizione di un determinato valore all’interno di un intervallo di celle. INDEX, d’altra parte, utilizza due potenziali formati per visualizzare un valore da una matrice di tabelle o da un intervallo di celle. Combinando entrambi, è possibile utilizzare la funzione MATCH per determinare i numeri di posizione delle informazioni fornite, quindi fare in modo che INDEX utilizzi quei numeri di posizione per restituire i valori.

Indice Vlookup

Quale dei due è meglio si riduce a chi sta usando la funzione. CERCA.VERT è molto più amichevole con i neofiti e gli utenti di livello intermedio di Excel o Fogli Google, dato quanto è più facile da configurare e utilizzare. Tuttavia, INDEX-MATCH è molto più flessibile e può essere utilizzato in una più ampia varietà di situazioni.

Alla fine della giornata, molte più persone sanno come usare VLOOKUP rispetto a INDEX-MATCH, quindi il primo è probabilmente la scelta migliore se il foglio sarà accessibile da molti utenti non esperti. Ma se il foglio è pensato per esperti, allora INDEX-MATCH è probabilmente la strada da percorrere.

Cose da fare e da non fare comuni quando si utilizza VLOOKUP

Non c’è vergogna nel commettere alcuni errori quando sei nuovo nella funzione CERCA.VERT. La maggior parte dei veterani di Excel è stata lì ad un certo punto della loro vita. Ecco alcune cose da tenere a mente quando provi VLOOKUP.

1. FARE assicurati che Lookup_Value sia la prima colonna della tabella.

VLOOKUP funziona partendo dal presupposto che il tuo valore_ricerca si trovi nella prima colonna nell’array della tabella. È in grado di visualizzare le informazioni solo se quel valore si trova in una cella successiva della stessa riga. Metti il ​​tuo valore_ricerca in un punto diverso dall’inizio e la funzione fallirà.

2. NON dimenticare di usare FALSE per le corrispondenze esatte.

L’ultima parte della stringa VLOOKUP ti consente di stabilire se il valore è FALSE per una corrispondenza esatta o TRUE per una corrispondenza parziale. Molti utenti usano erroneamente TRUE, il che potrebbe portare a risultati imprecisi, oppure dimenticano di impostare un valore.

3. RIcontrollare il numero di indice della colonna.

Ciò che VLOOKUP visualizza dipende fortemente dall’impostazione del corretto “col_index_num” durante la digitazione della stringa. Il “col_index_num” o numero di indice della colonna è il valore numerico impostato per ciascuna colonna nell’array della tabella. Il valore della prima colonna è considerato 1, la seconda 2 e così via. Inserisci il valore “col_index_num” sbagliato nella tua stringa e la funzione mostrerà un risultato completamente diverso.

4. USA F4 quando copi la formula in altre celle.

Una delle cose più utili di CERCA.VERT è che puoi trascinare la formula verso il basso per copiarla su varie celle. Il problema è che anche i valori specificati nella stringa della funzione si sposteranno verso il basso, rovinando l’intera formula. Per evitare ciò, posiziona il cursore sui valori nella formula e premi il tasto F4 chiave. Questo li trasforma in valori assoluti che non si sposteranno quando la formula viene copiata.

Errori VLOOKUP usuali e come risolverli

L’errore più comune che incontrerai quando usi VLOOKUP è l’errore “#NA”, anche se vale la pena notare che ci sono una serie di motivi per cui questo errore appare.

1. Il tuo Lookup_value non è nella prima colonna dell’array della tabella.

Una delle maggiori limitazioni di VLOOKUP è che può cercare solo valori nella prima colonna dell’array di tabelle. Se il tuo valore_ricerca non è presente, risulterà in un errore #NA. Per rimediare, puoi modificare la tua formula per fare riferimento a una colonna diversa o spostare le colonne in modo che lookup_value sia nel posto giusto.

2. VLOOKUP non trova una corrispondenza esatta.

L’ultimo valore nella tua formula VLOOKUP è il tuo argomento range_lookup che hai impostato su TRUE per una corrispondenza approssimativa o FALSE per una esatta. Se questo argomento è impostato su FALSE e VLOOKUP non è in grado di trovare una corrispondenza esatta, ti ritroverai con un errore #NA.

Se sei assolutamente certo che dovrebbe esserci una corrispondenza nel tuo valore_ricerca, ti consigliamo di ricontrollare le informazioni nell’array della tabella per assicurarti che tutto sia formattato correttamente e non contenga spazi indesiderati. I caratteri non stampabili possono anche impedire a VLOOKUP di trovare correttamente gli elementi.

3. Numeri in virgola mobile eccessivamente grandi

In sostanza, i numeri in virgola mobile sono numeri che hanno punti decimali. Con VLOOKUP, se hai una cifra che ha troppi numeri dopo la virgola, ti ritroverai con un errore #NA. Risolvere questo problema è abbastanza semplice: arrotonda il tuo numero per un massimo di cinque cifre decimali e dovrebbe funzionare. Puoi farlo usando il ROUND funzione.

Domande frequenti

1. Cosa succede quando lasci vuoto l’argomento range_lookup?

Il quarto argomento in una stringa VLOOKUP, che dovrebbe essere impostato su “TRUE” o “FALSE”, è considerato facoltativo. Impostandolo su “TRUE” significa che VLOOKUP cercherà una corrispondenza approssimativa, mentre “FALSE” richiede che il valore sia esatto. Il fatto è che, se lasci vuoto questo argomento, VLOOKUP lo imposta automaticamente su “TRUE”, il che potrebbe rovinare i risultati desiderati.

2. Quali sono le alternative all’utilizzo di VLOOKUP?

La migliore alternativa all’utilizzo della funzione VLOOKUP sarebbe la combinazione INDEX-MATCH. Tieni presente, tuttavia, che questa combinazione di funzioni è un po’ più difficile da imparare poiché devi padroneggiare due diverse funzioni e assicurarti che funzionino correttamente insieme.

3. Puoi cercare valori per righe anziché per colonne?

Sì. Puoi farlo con HLOOKUP o “ricerca orizzontale” in Excel e Fogli Google. Questa funzione ti consente di cercare un valore da una riga specifica, quindi visualizza un valore da una riga diversa ma sulla stessa colonna.

Se vuoi limitare le tue ricerche a una singola riga o colonna, puoi utilizzare la funzione CERCA.

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x