Le 8 principali domande da porre quando si acquista un nuovo router

Le 8 principali domande da porre quando si acquista un nuovo router

Nel mercato per un nuovo router e non hai ore per recuperare il ritardo sulla moderna tecnologia dei router? Non preoccuparti: con le otto domande che abbiamo elencato e spiegato di seguito, dovresti essere in grado di trovare facilmente un router con tutte le funzionalità di cui hai bisogno nella tua fascia di prezzo. Immergiamoci in esso!

1. Il router dispone di Wi-Fi 6 o di un altro standard Wi-Fi ad alta velocità?

Prima di tutto, assicuriamoci che il tuo router sia aggiornato sul fronte hardware. Wi-Fi 6, noto anche come 802.11ax, è l’ultima versione di Wi-Fi al momento della scrittura e offre velocità eccezionali e bassa latenza. Con Wi-Fi 6E, ottieni anche il vantaggio di operare in una banda a 6 GHz più veloce e affidabile, rispetto ai limiti di 5 e 2,4 GHz dei vecchi standard Wi-Fi.

Se sei un giocatore o uno streamer, vorrai sicuramente optare per un router che supporti la rete a 5 o 6 GHz per ridurre la latenza e le interruzioni.

2. Il router supporta il Wi-Fi a 2,4 GHz, 5 GHz o 6 GHz?

Se stai cercando un nuovo router, è importante capire come funzionano le bande wireless.

2,4 GHz è la banda Wi-Fi più vecchia, supportata da quasi tutti i dispositivi e con la portata più lunga. Tuttavia, soffre di un’elevata latenza e di una scarsa affidabilità rispetto alle bande più recenti, specialmente su reti congestionate.

5 GHz è la moderna banda Wi-Fi, supportata dai dispositivi più recenti. Ha una portata inferiore a 2,4 GHz, ma in cambio migliora notevolmente sia la velocità che la latenza. Lo spettro a 5 GHz è anche molto meno ingombro di quello a 2,4 GHz.

6 GHz è la banda Wi-Fi più recente e all’avanguardia. Al momento in cui scriviamo, il principale vantaggio offerto da 6 GHz su 5 GHz sui dispositivi supportati è una minore congestione e interferenza della rete, fino a quando tutti non sono a 6 GHz e si ricomincia da capo.

La maggior parte dei router moderni dovrebbe supportare il funzionamento sia a 2,4 che a 5 GHz. Se il tuo non lo fa, probabilmente è il momento per un aggiornamento.

3. Il router supporta QoS (Quality of Service)?

QoS (Quality of Service) si riferisce a una funzionalità nei router moderni che consente al router di dare priorità a diverse forme di traffico di rete. Ad esempio, se stai effettuando una videochiamata e una persona cara sta guardando Netflix nell’altra stanza, QoS assicurerà che la tua chiamata sensibile alla latenza abbia la priorità rispetto al lungo file video statico caricato da Netflix.

Utilizzando QoS, puoi dare la priorità alla comunicazione e ai giochi sulla tua rete, prevenendo problemi con le applicazioni sensibili alla latenza e consentendo comunque l’esecuzione di big data hog (come YouTube e Netflix) sulla tua rete. Avrai sicuramente bisogno di QoS per qualcosa come i giochi con Steam Link o un servizio di cloud gaming, poiché combina la sensibilità alla latenza dei giochi con le elevate esigenze di larghezza di banda dei media in streaming.

4. Il router supporta MU-MIMO?

MU-MIMO è una funzionalità che consente a un router di inviare dati a più dispositivi contemporaneamente. Ciò riduce la latenza e le interferenze di rete quando più di una persona utilizza la rete alla volta. A meno che tu non viva da solo, questo dovrebbe fare una ragionevole differenza.

5. Il router ha più antenne?

acquistare-un-router-antenne
Avere più di un’antenna non è solo uno spettacolo, specialmente nella fascia alta

Se speri di estendere la portata e ridurre la latenza, un router di fascia alta con più antenne a lungo raggio potrebbe essere proprio quello che stai cercando. Se il router in questione supporta anche MU-MIMO e beamforming (una tecnica che focalizza un segnale wireless verso uno specifico dispositivo ricevente), quelle antenne extra vengono utilizzate a dovere. Il beamforming, in particolare, fa buon uso di antenne extra.

6. Il router supporta la rete mesh?

Una rete Wi-Fi mesh ha più router che condividono lo stesso nome e le stesse informazioni, consentendo viaggi senza interruzioni e alte velocità all’interno. Questa è un’alternativa alla soluzione molto più economica ma inferiore degli extender Wi-Fi.

A differenza delle reti mesh, una rete basata su estensori Wi-Fi avrà una rete extra visibile e sarà molto più soggetta a lag e latenza poiché stanno solo ripetendo i segnali da un singolo router originale. Mentre puoi risparmiare un sacco di soldi espandendo una rete con estensori Wi-Fi piuttosto che una configurazione mesh in piena regola, la mesh è ancora migliore in ogni modo tranne il prezzo.

Sebbene la rete mesh sia una funzionalità abbastanza interessante, molto probabilmente non è necessaria per la maggior parte dei nostri lettori. Se ti trovi in ​​una casa a più piani o in una residenza più grande, tuttavia, la rete mesh ha un grande appeal come soluzione semplice per estendere la tua rete.

7. Il router dispone di porte Ethernet e USB sufficienti per le tue esigenze?

Mentre molta considerazione va nella scelta delle giuste funzionalità in un router wireless, è importante ricordare cosa hanno da offrire i tuoi cavi reali, specialmente se sei un giocatore o un utente esperto.

Principali domande da porre quando si acquista una porta del router

Le porte Ethernet possono essere utilizzate per il routing a PC e console di gioco per ridurre al minimo la latenza nel gioco, ad esempio. Anche su reti veloci, questo livello di affidabilità potrebbe essere necessario, soprattutto per streamer e giocatori competitivi.

Le porte USB possono essere utilizzate per collegare stampanti o unità esterne a una rete, nonché per abilitare gli aggiornamenti del firmware (personalizzati) se il router supporta la funzione. Tuttavia, di solito non è possibile collegarsi online tramite una connessione USB a un router. Ecco a cosa servono i cavi Wi-Fi ed Ethernet. Anche se fosse possibile, un cavo USB è intrinsecamente molto più lento di Ethernet o Wi-Fi.

8. Il router supporta il firmware personalizzato? (Opzionale)

Se ti piace modificare la tua tecnologia a tuo piacimento, un router con supporto firmware personalizzato potrebbe essere proprio quello che stai cercando. I router con supporto firmware personalizzato possono essere aggiornati con funzionalità software che il router originale potrebbe non avere, come QoS o integrazione VPN.

Sebbene il firmware personalizzato sia tutt’altro che una necessità sui router di fascia alta, è un ottimo modo per prendere un router vecchio o economico e trasformarlo in qualcosa che valga davvero la pena di essere utilizzato. L’aggiunta di QoS a un router che altrimenti non lo ha tramite firmware personalizzato può migliorare notevolmente cose come la tua esperienza di gioco, specialmente se sei su una connessione lenta e non hai molta larghezza di banda da risparmiare.

Se prendere il controllo del tuo router e spingerlo oltre il previsto ti sembra interessante, dai un’occhiata al nostro articolo DD-WRT vs. Tomato vs. OpenWrt in cui raccogliamo il firmware del router più popolare testa a testa!

Parole di separazione

Con le domande precedenti, ora sai cosa cercare quando acquisti un nuovo router. Inoltre, potresti anche voler sapere come acquistare cavi Ethernet se prevedi di utilizzare una connessione Ethernet.

Credito immagine: Abhi25t, Marie-Lan Nguyen, Abhi25t

Relazionato:

  • Come aprire le porte e impostare il port forwarding sul router
  • Elenco degli indirizzi IP dei router predefiniti comuni
  • Come risolvere i problemi di un router
Torna su