Le avvertenze di possedere dispositivi connessi per la casa intelligente

Die Vorbehalte beim Besitz verbundener Smart Home-Geräte
⏱️ 4 min read

I dispositivi per la casa intelligente rappresentano una famiglia di prodotti che dovrebbero raggiungere complessivamente una capitalizzazione di mercato totale di $ 107 miliardi entro il 2023, con proiezioni in aumento di anno in anno, segno di un mercato che sta crescendo – almeno per ora – in modo molto sano . La comodità senza precedenti di dispositivi come Alexa e Google Home, lavatrici intelligenti, tostapane intelligenti, termostati Nest e altri tasti doohic in casa che possono essere controllati tramite il cloud ha avuto un fascino prevedibile che ha trasformato questa famiglia di dispositivi in ​​una forza da non sottovalutare con. Nonostante il mondo della comodità offerto dalle apparecchiature per la casa intelligente, ci sono ancora molti avvertimenti che devono essere discussi.

Rende tutto nella tua casa potenzialmente hackerabile

Non fraintendermi; Non penso che ci sarà una sorta di evento apocalittico in cui ogni casa nel mondo che utilizza questi dispositivi si accenderà improvvisamente i suoi abitanti per i capricci di qualche hacker, ma questo non è molto lontano dalla verità.

Solo due anni fa lo erano i troll utilizzando una rete di baby monitor per parlare attraverso alcuni dei monitor, genitori terrificanti che hanno utilizzato il servizio. Poi, nel marzo 2018, i ricercatori dell’Università Ben Gurion scoperto che una semplice ricerca su Google potrebbe sfruttare molti di più di questi monitor “intelligenti”.

Ora, immagina che gli hacker facciano questo alla tua smart TV, al tuo assistente domestico o a qualsiasi altra cosa in casa. È del tutto possibile che un elettrodomestico intelligente possa essere utilizzato per accendere un incendio a distanza in casa di qualcuno. In questi casi, la sicurezza informatica è più importante che mai. Eppure siamo ancora molto concentrati sulla comodità che questi dispositivi offrono mentre trascuriamo questo particolare avvertimento.

In caso di interruzione, il dispositivo potrebbe essere inutile

smarthome-interruzione

Molti di questi dispositivi per la casa intelligente sono collegati a una rete sul cloud. Alcuni di loro si affidano così tanto ai propri sistemi cloud che la maggior parte delle funzionalità verrebbe resa nulla alla minima interruzione. Se la tua rete non funziona, è la stessa storia.

Il 17 maggio 2018, la rete Nest ha subito una tale interruzione, spingendo gli ingegneri a affrettarsi per risolvere il problema che ha causato l’interruzione di milioni di dispositivi per ottenere i propri dati.

L’eccezione a questo sarebbe i dispositivi che si basano sul cloud solo per la sincronizzazione (un po ‘come alcune app di posta elettronica per smartphone e la maggior parte dei client di posta elettronica desktop), conservando la maggior parte dei dati in memoria e interrogando la rete solo per vedere se ci sono più dati da sincronizzare .

Nest fa questo, il che significa che la maggior parte dei dispositivi era ancora fisicamente utilizzabile dopo l’interruzione. Tuttavia, le persone non potevano accedere alle funzionalità remote tramite i loro smartphone nonostante avessero accesso a Internet su entrambi gli endpoint. Nella migliore delle ipotesi, questo potrebbe essere un fastidio. Nel peggiore dei casi, potrebbe essere molto frustrante.

Un buon modo per assicurarsi di ridurre al minimo l’effetto delle interruzioni è controllare il white paper, il manuale o qualsiasi altro documento di riferimento del dispositivo e cercare ciò di cui ha bisogno per la sincronizzazione.

All’improvviso ci sono una tonnellata di dati su di te nel cloud

smarthome-data

Questo può sembrare un semplice argomento da oppositore, ma avere dispositivi intelligenti compromette oggettivamente la tua privacy, anche se la sicurezza non è un problema. L’utilizzo di un normale dispositivo “stupido” non rivela molto su di te poiché non invia dati sul suo utilizzo a un server centrale.

Da un lato, questi dati sono molto utili per le aziende poiché possono trovare nuovi modi interessanti per migliorare i loro prodotti. Sono in grado di migliorare la tua esperienza analizzandola. Ad esempio, se la maggior parte delle persone che utilizzano un tostapane intelligente imposta il quadrante su 5 per impostazione predefinita, il produttore può interpretarlo come un segnale che dovrebbe rendere il suo tostapane un po ‘più forte. Nel modello successivo, il “3” sul quadrante può tostare come il “5”, offrendo maggiore flessibilità a coloro che desiderano il loro pane tostato extra.

D’altra parte, se quei dati sono trapelati, ora tutti sanno come ti piace il tuo toast. Certo, potresti non preoccuparti che il mondo intero sappia come ti piace il tuo toast; potresti persino pubblicare quel tipo di informazioni pubblicamente su Facebook. Ma immagina se fosse qualcosa di più intimo, come le parole chiave in una conversazione privata che stavi facendo con il tuo coniuge davanti a un dispositivo domestico intelligente dotato di microfono. Le cose si fanno un po ‘più inquietanti lì.

Questo non vuol dire che i dispositivi domestici intelligenti porteranno all’apocalisse. Molte persone lo hanno detto sui social media, sugli smartphone e simili. Ma se vuoi acquistarli, devi sapere cosa aspettarti, sia gli aspetti positivi che quelli negativi.

Stai pensando di acquistare un dispositivo per la casa intelligente? Come gestireste i problemi di privacy? Raccontaci tutto in un commento!

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x