MagSafe di Apple e iPhone 12 presentano problemi per le persone con pacemaker

MagSafe di Apple e iPhone 12 presentano problemi per le persone con pacemaker

I nuovi caricabatterie MagSafe per iPhone 12 non sono stati esattamente un grande successo. Sembra un passo indietro passare dalla ricarica Qi wireless al dover collegare un dispositivo sul retro del telefono. Inoltre, un documento di supporto ora ammette che il caricabatterie MagSafe per iPhone 12 potrebbe causare problemi alle persone che hanno pacemaker.

I problemi con il caricabatterie MagSafe

L’Heart Rhythm Journal ha pubblicato all’inizio di gennaio che la tecnologia MagSafe utilizzata con l’iPhone 12 può disattivare i pacemaker in alcune situazioni. Apple ha quindi aggiornato un documento di supporto pubblicato sul suo sito Web che fornisce consigli per le persone con pacemaker e defibrillatori che utilizzano l’iPhone 12.

Questo è tutto dopo che l’Hearth Rhythm Journal ha condotto uno studio che ha mostrato che i pacemaker Medtronic potrebbero essere disattivati ​​quando un iPhone 12 è tenuto vicino ad esso. Ma non è tanto un problema con il telefono quanto con i magneti nel telefono e nel caricatore. È un problema con tutti i magneti e pacemaker, infatti.

La serie di telefoni iPhone 12 ha dei magneti che aderiscono al caricabatterie MagSafe. C’è un disco rotondo che si attacca al retro del telefono per caricarlo. C’è anche un caricatore duo che utilizza la tecnologia per caricare contemporaneamente un iPhone 12 e un Apple Watch e un portafoglio che contiene carte di credito, patenti di guida, ecc. E si applica sul retro dell’iPhone 12.

Il documento di supporto per l’iPhone 12 e la tecnologia MagSafe è stato pubblicato per la prima volta quando l’iPhone 12 è stato lanciato lo scorso ottobre. Tuttavia, adesso sono state aggiunte nuove informazioni per gli utenti con pacemaker e altri dispositivi impiantati. Apple suggerisce che l’iPhone 12 e gli accessori MagSafe dovrebbero essere a più di sei pollici di distanza dai dispositivi medici.

Caricatore per pacemaker Magsafe

Apple ha aggiunto: “I dispositivi medici come pacemaker e defibrillatori impiantati potrebbero contenere sensori che rispondono a magneti e radio quando sono a stretto contatto. Per evitare potenziali interazioni con questi dispositivi, tieni il tuo iPhone e gli accessori MagSafe a una distanza di sicurezza dal dispositivo (a più di 15 cm di distanza o più di 30 cm di distanza se si carica in modalità wireless). Ma consultare il proprio medico e il produttore del dispositivo per linee guida specifiche. “

Ulteriori consigli da Apple

Tuttavia, Apple afferma anche che mentre i suoi iPhone più recenti “contengono più magneti rispetto ai precedenti modelli di iPhone”, “non si prevede che presentino un rischio maggiore di interferenze magnetiche sui dispositivi medici rispetto ai precedenti modelli di iPhone”. Ciò solleva la questione se tutti gli iPhone debbano essere tenuti a una distanza di sicurezza da pacemaker, defibrillatori e altri dispositivi impiantati.

Insieme ai consigli per l’iPhone 12, Apple ha anche aggiunto consigli per coloro che utilizzano i caricabatterie MagSafe e MagSafe Duo: “Tutti gli accessori MagSafe (ciascuno venduto separatamente) contengono anche magneti – e il caricatore MagSafe e il caricatore MagSafe Duo contengono le radio. Questi magneti e campi elettromagnetici potrebbero interferire con i dispositivi medici “.

Portafoglio per pacemaker Magsafe

Il recente consiglio è incluso nel documento di supporto completo di Apple, “Informazioni sui magneti all’interno di iPhone 12, iPhone 12 Mini, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Pro Max e accessori MagSafe”.

Ciò solleva la domanda è se c’è anche un problema con l’Apple Watch e il suo caricabatterie poiché apparentemente funziona anche con i magneti.

Inoltre, è stato recentemente detto che Apple sarebbe tornata ai connettori MagSafe per i suoi futuri MacBook Pro. Non sembra che questi rappresentino un pericolo, poiché non sono tenuti così vicini al cuore come potrebbero essere l’iPhone 12 e la tecnologia MagSafe. Ma certamente è qualcosa da tenere a mente.

Forse in futuro, se Apple intende restare con la tecnologia MagSafe, rilascerà un modello di telefono in ogni serie che non include la tecnologia MagSafe per le persone che hanno pacemaker e altri dispositivi impiantati. Inoltre, la società ha affermato che tutti i suoi telefoni hanno dei magneti, ma ha anche affermato che sono tutti al sicuro. Queste sono domande che richiedono un follow-up.