Microsoft offre passaggi per risolvere il problema di parità degli spazi di archiviazione su Windows 10

Microsoft offre passaggi per risolvere il problema di parita degli
⏱️ 5 min read

Microsoft sta fornendo soluzioni alternative per mitigare e ripristinare i file sui dispositivi che utilizzano Spazi di archiviazione con parità dopo l’aggiornamento a Windows Server e Windows 10 versione 2004 (aggiornamento di maggio 2020).

Le istruzioni vengono visualizzate dopo che è stato confermato che la funzione che dovrebbe proteggere i tuoi dati smette di funzionare dopo l’aggiornamento e in molti casi può causare la perdita di dati. Secondo l’azienda, è stata interessata solo l’archiviazione con parità. Lo specchio e gli spazi di archiviazione semplici non sono interessati dal problema.

Spazi di archiviazione è una funzionalità che consente di raggruppare più unità in pool, che è possibile utilizzare per creare spazi di archiviazione con diversi tipi di tecnologie simili a RAID, come mirror e parità, per proteggere i dati da guasti dell’unità ed espandere conservazione nel tempo.

Se sei stato interessato dai problemi, Microsoft ha pubblicato i passaggi per utilizzare le impostazioni dello strumento di risoluzione dei problemi e PowerShell per mitigare il problema e la società fornisce anche i passaggi per ripristinare i file se hai ancora accesso allo spazio di archiviazione.

In questa guida imparerai i passaggi consigliati da Microsoft per mitigare e ripristinare i file da Spazi di archiviazione in una configurazione di parità dopo l’aggiornamento a Windows Server o Windows 10 versione 2004.

Importante: La società afferma che il ripristino delle versioni precedenti di Windows 10 non risolve il problema e non è consigliabile utilizzare il comando chkdsk su qualsiasi dispositivo interessato da questo problema.

Soluzione per gli spazi di archiviazione con lo strumento di risoluzione dei problemi

L’azienda ha messo a disposizione alcuni strumenti di risoluzione dei problemi automatici per risolvere alcuni dei problemi e mitigare il problema per alcuni scenari.

Per verificare se lo strumento di risoluzione dei problemi automatizzato è stato eseguito e applicato la mitigazione, utilizzare i passaggi:

  1. Aprire Impostazioni.

  2. Clicca su Aggiornamento e sicurezza.

  3. Clicca su Risoluzione dei problemi.

  4. Nella sezione “Risoluzione dei problemi consigliata”, fare clic su Visualizza cronologia opzione.

  5. Se lo strumento per la risoluzione dei problemi ha tentato di essere eseguito, vedrai uno strumento per la risoluzione dei problemi critici o uno strumento per la risoluzione dei problemi consigliato con il titolo e la descrizione.

    • Risoluzione dei problemi hardware e dispositivi: Modifica automaticamente le impostazioni di sistema per risolvere un problema sul tuo dispositivo. Spiegazione: Questo strumento di risoluzione dei problemi eviterà problemi con i dati sui tuoi spazi di archiviazione. Dopo l’esecuzione dello strumento di risoluzione dei problemi, non sarai in grado di scrivere nei tuoi spazi di archiviazione.
    • Risoluzione dei problemi relativi allo spazio di archiviazione: È stato rilevato un danneggiamento dei dati nello spazio di archiviazione di parità. Questo strumento di risoluzione dei problemi intraprende azioni per prevenire ulteriori danneggiamenti. Ripristina anche l’accesso in scrittura se lo spazio era precedentemente contrassegnato come di sola lettura. Per ulteriori informazioni e azioni consigliate, vedere il collegamento sottostante. Spiegazione: Questo strumento di risoluzione dei problemi ridurrà il problema per alcuni utenti e ripristinerà l’accesso in lettura e scrittura ai tuoi spazi di archiviazione di parità. I file che hanno già avuto problemi potrebbero dover essere recuperati manualmente.

Una volta completati i passaggi, capirai se il problema è stato attenuato. Microsoft afferma inoltre che attualmente non esiste una mitigazione completa per tutti gli scenari di questo problema.

Soluzione per gli spazi di archiviazione con PowerShell

Per mitigare il problema degli spazi di archiviazione su Windows 10 o Windows Server con PowerShell, utilizzare questi passaggi:

  1. Aprire Inizio.

  2. Cercare PowerShell, fai clic con il pulsante destro del mouse sul risultato in alto e seleziona Eseguire come amministratore opzione.

  3. Digita il seguente comando per mitigare il problema di parità con Spazi di archiviazione e premi accedere:

    Get-VirtualDisk | ? ResiliencySettingName -eq Parity | Get-Disk | Set-Disk -IsReadOnly $true

Dopo aver completato i passaggi, ora il tour Spazi di archiviazione dovrebbe essere impostato su sola lettura, il che significa che non sarai in grado di scriverci. Il dispositivo sarà ancora utilizzabile e qualsiasi volume non visto come RAW dovrebbe essere leggibile.

I passaggi precedenti sono equivalenti allo strumento di risoluzione dei problemi sopra intitolato “Risoluzione dei problemi di hardware e dispositivi”. Al momento non esiste un manuale equivalente allo strumento di risoluzione dei problemi intitolato “Risoluzione dei problemi dello spazio di archiviazione”.

Soluzione per gli spazi di archiviazione con il ripristino dei file

Se riesci ad accedere agli spazi di archiviazione di parità e non viene visualizzato come RAW in Gestione disco, puoi tentare il ripristino utilizzando Windows File Recovery (WinFR).

Per recuperare file da Spazi di archiviazione, utilizzare questi passaggi:

  1. Aprire Microsoft Store.

  2. Scarica il Recupero file di Windows app.

  3. Apri il WinFR app.

  4. Correre segment mode (/r) con il flag dei file non eliminati (/u) per recuperare file dai tuoi volumi NTFS. Per impostazione predefinita, questo recupererà tutti i file possibili. Puoi aggiungere flag di filtro se sei interessato solo a determinati formati di file (come /n *.docx) e per ridurre il ripristino dei file di sistema. Comando di esempio per recuperare tutti i file docx presenti nel C: guidare verso il D:SpacesRecovery folder: winfr.exe C: D:SpacesRecovery /r /u /n*.docx

Una volta completati i passaggi, è possibile visualizzare i file recuperati. Nell’esempio sopra, dovresti andare su D:SpacesRecovery per vedere i dati recuperati. (Puoi saperne di più sull’app Windows File Recovery in questa guida.)

Se disponi di un volume ReFS che viene visualizzato come RAW in Gestione disco, puoi utilizzare il comando refsutil salvage per ripristinare i dati su un volume di dimensioni equivalenti. Ci sono due opzioni per il comando di salvataggio: veloce e completo. Un ripristino rapido potrebbe non recuperare tanti dati quanto un ripristino completo.

Per eseguire un ripristino rapido, utilizzare questi passaggi:

  1. Aprire Inizio.

  2. Cercare Prompt dei comandi, fai clic con il pulsante destro del mouse sul risultato in alto e seleziona Eseguire come amministratore opzione.

  3. Digita il seguente comando per recuperare i file e premi accedere:

    refsutil salvage -QA SOURCE-VOLUME WORKING-DIRECTOR DESTINATION-FOLDER

    Per esempio:

    refsutil salvage -QA E: F:SalvagedFiles

Per eseguire un ripristino completo, segui questi passaggi:

  1. Apri Inizio.

  2. Cerca Prompt dei comandi, fai clic con il pulsante destro del mouse sul risultato principale e seleziona l’opzione Esegui come amministratore.

  3. Digitare il seguente comando per recuperare i file e premere Invio: refsutil salvage -FA SOURCE-VOLUME WORKING-DIRECTOR DESTINATION-FOLDER Ad esempio: refsutil salvage -FA E: F:SalvagedFiles

    refsutil salvage -FA SOURCE-VOLUME WORKING-DIRECTOR DESTINATION-FOLDER

    Per esempio:

    refsutil salvage -FA E: F:SalvagedFiles

Dopo aver completato i passaggi, i file verranno recuperati nella cartella specificata.

.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Potrebbero interessarti anche...

Font Resize
Contrast