MSEdgeRedirect impedisce a Edge di dirottare determinati collegamenti su Windows 11

⏱️ 1 min read

  • MSEdgeRedirect consente di reindirizzare determinati collegamenti al browser predefinito.
  • Lo strumento è gratuito, ma deve essere eseguito come servizio su Windows 11.
  • MSEdgeRedirect è stato creato dopo che Microsoft ha bloccato EdgeDeflector dal fare la stessa cosa.

Un nuovo strumento chiamato MSEdgeRedirect consente di aggirare le tattiche di Microsoft per impedirti di impostare un altro browser come predefinito di sistema su Windows 11.

Sebbene tu possa impostare Chrome, Firefox, Brave o qualsiasi altro browser come predefinito, Microsoft ti obbliga comunque a utilizzare Microsoft Edge per aprire determinati collegamenti, come quelli di Ricerca di Windows, Notizie, dashboard dei widget e molti altri luoghi.

Il browser Brave, Mozilla e lo strumento EdgeDeflector sono riusciti a aggirare questa restrizione. Tuttavia, Microsoft ha risposto rapidamente, affermando che le soluzioni alternative che manipolano le funzionalità del sistema sono improprie e verranno bloccate. E subito dopo la risposta, la società ha rilasciato l’aggiornamento KB5008215 per Windows 11 che impedisce a strumenti e browser di terze parti di provare a reindirizzare i collegamenti “microsoft-edge”.

Tuttavia, un nuovo strumento chiamato MSEdgeRedirect ora aggira i blocchi e ti consente di reindirizzare i collegamenti che invocano il protocollo “microsoft-edge” da aprire con il browser che hai impostato come predefinito.

L’unico avvertimento è che lo strumento deve essere costantemente in esecuzione in background per funzionare poiché il nuovo aggiornamento del sistema rende più difficile aggirare il blocco. Inoltre, quando scarichi lo strumento, il sistema tenterà di bloccarlo perché ritiene che il file sia dannoso. Sebbene nella maggior parte dei casi il reindirizzamento venga eseguito correttamente, spetta a te provare.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Potrebbero interessarti anche...