MTE erklärt: Was ist USB Typ C?

Routech spiega: che cos’è l’USB Type-C?

Per molti anni, agli albori del personal computing, le porte parallele e seriali sono state l’apice dell’innovazione. Gli svantaggi di queste tecnologie stavano iniziando a diventare più evidenti intorno alla fine degli anni ’90 e bisognava fare qualcosa. Purtroppo, il cavo USB è stato realizzato insieme allo standard USB 1.0 / 1.1. Col passare del tempo, i computer si sono evoluti e siamo entrati in una nuova era in cui le cose sembrano cupe per l’ecosistema USB. Il 12 marzo 2015, Apple ha rilasciato un nuovo MacBook con un nuovo tipo di porta USB chiamato USB Type-C che spera di fornire un futuro a questa piattaforma. Come sempre, quando viene introdotta una nuova tecnologia, non vediamo l’ora di smontarla e capirla in un contesto migliore!

Quindi, cos’è esattamente USB Type-C?

Per capire cos’è l’USB Type-C, dobbiamo prima capire i problemi che stava cercando di risolvere. La tecnologia convenzionale ci consente di collegare tra loro vari dispositivi e persino di caricarli tramite un unico cavo. L’ampia estremità piatta del cavo USB è diventata una sorta di icona nel nostro mondo, poiché è diventata la forma di interconnessione più popolare. Quando tutto è stato detto e fatto, tuttavia, ci sono alcune carenze. USB Type-C migliora i suoi predecessori in quattro aree principali: dimensioni, potenza, velocità di trasferimento e versatilità.

In che modo USB Type-C è migliore?

Prima di tutto, c’è la pressione sui produttori di dispositivi per rendere i loro computer più piccoli. Puoi inserire solo così tanto hardware in una data quantità di spazio. Il metodo collaudato per ridurre le cose che usiamo normalmente prevede di spremere i pezzi uno sopra l’altro come una torta a più strati e di impacchettare quanta più potenza di calcolo possibile nel più piccolo spazio disponibile. Non abbiamo avuto problemi a farlo con smartphone e tablet poiché si trovano sull’estremità ricevente del cavo USB (ovvero è possibile utilizzare Micro USB al posto della porta convenzionale di tipo A). Ma con i laptop, stiamo ancora utilizzando la stessa quantità di spazio per l’altra estremità del cavo USB che stavamo utilizzando alla fine degli anni ’90. USB Type-C risolve questo problema con una semplice soluzione: Rendi identiche entrambe le estremità.

A parte il miglioramento estetico, c’è anche il fatto che questo nuovo fattore di forma consente la trasmissione a velocità fino a 10 gigabit al secondo. Oltre a questo, consente anche di far viaggiare fino a 5 ampere oltre 100 watt di potenza attraverso un cavo. Ciò significa che puoi finalmente utilizzare un cavo USB per caricare il tuo laptop, invece di un adattatore ingombrante. Sì, il tipo C può alimentare hardware più grande e può anche gestire l’output di video tramite VGA, HDMI e DisplayPort. Questo lo rende la soluzione di connettività hardware più versatile fino ad oggi!

Ci sono svantaggi?

´òÓ¡

C’è un piccolo inconveniente nell’utilizzo di USB Type-C: non è possibile utilizzare hardware USB più vecchio con esso a meno che non si acquisti un adattatore. A metà marzo 2015, sarebbe difficile trovarne uno che Apple non vende e la società addebita un sovrapprezzo su cose come queste. Le tecnologie di visualizzazione video richiedono anche adattatori (a meno che il display non abbia uno slot di tipo C), che costano circa $ 80 ciascuno.

Con il MacBook di Apple in particolare, c’è anche il problema della disponibilità limitata della larghezza di banda. Sebbene USB-C consenta il trasferimento di dati fino a 10 Gbit al secondo, il MacBook lo ridurrà a metà nel suo hardware. Questo ti dà ancora molta larghezza di banda con cui lavorare, ma dovresti essere consapevole che se acquisti questo computer, non stai sfruttando il pieno potenziale dell’USB Type-C.

Conclusione

Questa tecnologia è tanto emozionante quanto scomoda. Sebbene l’USB Type-C non sia necessariamente il calice d’oro che è stato definito in diversi rapporti, sicuramente può svolgere un ruolo importante nel ridisegnare il modo in cui utilizziamo la nostra tecnologia. Cosa pensi? Ditecelo in un commento!