Routech spiega: che cos’è RAID?

Routech.ro explică: Ce este RAID?
⏱️ 4 min read

Se stai cercando di costruire un computer o una workstation, potresti sentire molti termini strani e non familiari che semplicemente potrebbero non avere alcun senso. Il RAID è probabilmente uno di questi.

RAID è l’acronimo di “Redundant Array of Independent Disks” ed è una tecnologia utilizzata con più dischi rigidi per motivi di prestazioni, come la conservazione dei backup (ridondanza) o l’aumento dello spazio di archiviazione.

Il RAID non viene spesso utilizzato al di fuori dei server, ma ad alcuni appassionati di desktop builder piace comunque avere un array RAID a causa delle capacità che RAID introduce.

Allora, cos’è veramente RAID?

RAID è la tecnica che consente di utilizzare due o più dischi rigidi per aumentare lo spazio di archiviazione, le prestazioni o la ridondanza all’interno di un computer. Diversi livelli di RAID fanno queste cose con varie tecniche.

Ovviamente, RAID non è l’essenziale, end-all dello storage. Alcune configurazioni RAID, in particolare quelle incentrate sulle prestazioni o sullo spazio di archiviazione, faranno perdere tutti i dati in caso di guasto di un disco dell’array. Anche se stai utilizzando un’implementazione di RAID che mantiene la parità di dati e dischi, dovresti sempre essere preparato a infezioni o guasti alle unità con backup esterni sicuri per tutti i tuoi file importanti. RAID non è un sostituto per il backup dei file.

Implementazioni RAID e come funzionano

RAID ha un gran numero di implementazioni, ognuna progettata per utilizzare più dischi in modi diversi. I livelli RAID da 2 a 5 richiedono tutti tre o più dischi, mentre RAID 6 ne richiede quattro.

Esistono sette forme standard di RAID, classificate a diversi livelli.

  • RAID 0: Aumenta le prestazioni diffondendo i dati su più unità. Questa tecnica è chiamata “data striping”. Aumenta anche la capacità di archiviazione.
  • RAID 1: Rispecchia i dischi, rendendo tutti i loro contenuti identici. Fornisce un aumento delle prestazioni nei tempi di lettura, ma i tempi di scrittura rimangono gli stessi.
  • RAID 2: Esegue lo striping dei dati in modo più preciso a un livello di bit anziché a livello di blocco di RAID 0. Utilizzato raramente.
  • RAID 3: Esegue lo striping dei dati a un livello di byte compreso tra il livello di precisione tra RAID 0 e RAID 1 e crea un “disco di parità” che può essere utilizzato in caso di guasto del disco principale. Anche questo è usato raramente.
  • RAID 4: Esegue lo striping dei dati al livello predefinito utilizzato da RAID 0 e crea un “disco di parità” che può essere utilizzato in caso di guasto del disco principale. Questo utilizza anche un disco di parità. Questo metodo può causare colli di bottiglia delle prestazioni.
  • RAID 5: Esegue lo striping dei dati come RAID 3 a livello di byte. I “dati di parità”, utilizzati per i backup, si trovano su tutti i dischi in questa configurazione. Fornisce ottime prestazioni e tolleranza ai guasti e resisterà al guasto di un’unità.
  • RAID 6: Rende i dati a livello di blocco predefinito e utilizza due diversi tipi di parità. Questo sistema sopravvive a due guasti alle unità.
  • RAID 10: Più mirror RAID 1, quindi RAID 0 applicato su tutti.

La maggior parte degli utenti preferisce RAID 0, RAID 1 o RAID 5.

Esistono anche implementazioni speciali del RAID, spesso ibride degli altri. Sono, come segue:

  • RAID 0 + 1: Una combinazione di 0 e 1.
  • RAID 7: Aggiunge la memorizzazione nella cache a 3 e 4, marchio registrato di Storage Computer Corporation.
  • RAID 1E: RAID 1 con diversi (più di due) dischi. Lo striping è combinato con il mirroring.
  • RAID S: Parity RAID, un metodo speciale utilizzato e di proprietà di EMC Corporation.

Per utilizzare RAID, trova l’array RAID appropriato per le tue esigenze e scopri come implementarlo sul tuo sistema.

Software vs hardware RAID

Se non vuoi fare RAID attraverso il tuo sistema operativo (chiamato “software RAID”), puoi anche fare “hardware RAID” che viene fatto acquistando hardware dedicato o schede madri compatibili. Per scoprire se la tua scheda madre è compatibile, cerca la tua scheda madre online, altrimenti ci sono una varietà di controller RAID hardware in vendita.

setup-RAID1-array

Se ti stai chiedendo quale delle due sia l’opzione migliore, dipende. Il RAID hardware è più costoso, richiede hardware specializzato extra e un processo di configurazione più complicato. Tuttavia, è più affidabile del RAID software e non utilizza alcuna potenza di elaborazione del computer.

Il RAID software viene eseguito tramite il sistema operativo e il processore, quindi ha un proprio overhead. Sulla maggior parte delle macchine moderne, questo non dovrebbe essere un problema, ma su desktop e server meno recenti potrebbe essere un problema. Guardando al prezzo e alle prestazioni, il software è facilmente l’opzione migliore, ma se hai bisogno solo di un po ‘di affidabilità in più, l’hardware potrebbe essere più adatto alle tue esigenze.

Prossimamente, tratteremo tutorial RAID software per Windows e Linux. Rimanete sintonizzati!

Credito immagine: Il nuovo RAID, Configurare l’array RAID-1

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar di Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

Potrebbero interessarti anche...

Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x