De ce MacOS folosește fișiere DMG pentru aplicații noi?

Perché macOS utilizza i file DMG per le nuove applicazioni?

⌛ Reading Time: 4 minutes

Quando scarichi un nuovo programma per il tuo Mac, spesso viene fornito con un file “.dmg”. Facilmente identificabile dall’icona del disco su carta, l’estensione “dmg” sta per immagine del disco. Quando fai doppio clic sul dmg, si monta (o, più propriamente, si attacca), rivelando il suo contenuto nel Finder. Da lì, gli utenti trascinano e rilasciano i contenuti dell’immagine nella directory Applicazioni per installare nuove app sui loro Mac.

Questo processo è molto diverso dal processo guidato dall’installatore di Windows e può portare a disavventure per i nuovi utenti di macOS. Quando stavo migrando da Windows, non avevo idea che fosse necessario questo ultimo passaggio. Dopo tutto, molti programmi possono essere eseguiti perfettamente dalla loro immagine disco e le immagini disco non spiegano sempre il passaggio “trascina su Applicazioni”. Di conseguenza, ho lanciato Firefox dall’immagine disco per circa un mese fino a quando non mi sono reso conto di non avere segnalibri e non riuscivo a capire il motivo.

Allora perché i file DMG sono necessari per nuove applicazioni e qual è il punto di “montare” qualcosa solo per trascinare e rilasciare un file?

Motivo 1: la struttura dell’applicazione Mac

Mentre un’applicazione Mac è rappresentata da un’icona attraente su cui fai doppio clic per avviare l’applicazione, quell’icona nasconde un segreto. Quel file .app rappresenta effettivamente un pacchetto. Questa è essenzialmente una cartella contenente tutti i file dell’applicazione.

Guarda tu stesso: fai clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi applicazione nel Finder e seleziona “Mostra contenuto pacchetto” per esplorare da solo. Poiché le applicazioni macOS sono essenzialmente cartelle, hanno bisogno di un qualche tipo di contenitore per trasportarle su nuovi computer senza perdere file. Il trasferimento di una cartella vuota può essere complicato, soprattutto tra le reti.

È come trasportare una dozzina di uova senza cartone. E si scopre che il DMG fa un bel cartone di uova. Ovviamente, altri formati possono contenere una cartella; cos’altro rende il DMG così duraturo?

Motivo 2: personalizzazione estetica

perché-macos-usa-dmgs-personalizzazione-estetica

Le immagini del disco offrono anche un vantaggio unico: la possibilità di personalizzare il proprio aspetto e l’esperienza di installazione dell’utente. Ciò include le funzioni di impostazione come icone personalizzate, posizionamento delle icone e immagini di sfondo.

Quando apri un’immagine disco e vedi una freccia che ti chiede di trascinare l’app nella cartella Applicazioni, stai effettivamente guardando l’immagine di sfondo del DMG. Questo non è possibile con altri formati contenitore e gli sviluppatori macOS sono sensibili al design visivo. Gli archivi ZIP possono offrire la compressione, ma non possono offrire questo grado di “esperienza di installazione” senza eseguire un programma di installazione effettivo. Invece, il programma di decompressione rilascia semplicemente i file in una cartella, offrendo allo sviluppatore uno scarso controllo estetico.

Motivo 3: le immagini del disco sono simili ai CD

Ricorda che le immagini del disco sono diventate popolari (e sono state adottate da Apple) ai tempi dei supporti fisici. In quel tempo antico, gli utenti compravano software viaggiando in un negozio e acquistando una scatola contenente il CD di installazione dell’applicazione. Quindi inserivano il CD nell’unità CD e trascinavano l’applicazione dal CD “montato” alla cartella Applicazioni. Lo avrebbero seguito espellendo il CD e rimettendolo nella sua custodia per installazioni future.

L’immagine del disco imita tale processo, sostenendo un comportamento familiare dell’utente. Le immagini possono anche essere di sola lettura (proprio come un CD), impedendo all’utente di danneggiare o alterare la nota buona copia dell’applicazione. Gli utenti possono archiviare le immagini del disco, sapendo che avranno una copia funzionale dell’app messa da parte in caso di emergenza.

Conclusione: alternative moderne e programmi di installazione di pacchetti

perché-macos-usa-dmgs-alternative

Le immagini del disco sono ancora molto utilizzate, anche oggi. Insieme ai loro vantaggi, i DMG hanno sviluppato una crosta di tradizione e aspettative. Gli utenti si aspettano che il nuovo software venga fornito tramite DMG, quindi gli sviluppatori lo forniscono in questo modo. Ma troverai anche una quantità ragionevole di file .app nudi all’interno di archivi ZIP sparsi su Internet. Ciò è particolarmente vero per le applicazioni di GitHub o sviluppatori più piccoli.

Potresti anche vedere le applicazioni fornite in pacchetti (.pkg) con i programmi di installazione integrati. Gli sviluppatori utilizzano il formato del pacchetto quando l’applicazione deve eseguire le istruzioni all’apertura. È particolarmente utile quando il programma deve copiare file in directory al di fuori di “/ Applicazioni”. Ad esempio, se il programma di installazione deve installare caratteri personalizzati o copiare file nella directory della libreria, un formato di pacchetto può farlo con un programma di installazione.

Se sei interessato a tutto questo, puoi leggere di storia dell’immagine del disco.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.