Mai mult de jumătate din SUA cred că poliția va folosi recunoașterea facială în mod responsabil

Più della metà negli Stati Uniti ritiene che la polizia utilizzerà il riconoscimento facciale in modo responsabile

⌛ Reading Time: 3 minutes

Immediatamente dopo aver letto questo titolo dovresti chiedere: “Va bene, ma per quanto riguarda l’altra metà?” Se fosse stata la stragrande maggioranza, il titolo avrebbe detto così. Quindi quante persone non si fidano delle forze dell’ordine per usare il riconoscimento facciale in modo responsabile?

La cifra non è così terribile come suggerisce. È vero, un sondaggio suggerisce che più della metà si fida della polizia per il riconoscimento facciale, il 56% lo fa. Tuttavia, non c’è il 44% che non lo fa. Solo il 29 percento non lo fa. Ma i gruppi a cui semplicemente non ci si può fidare del riconoscimento facciale non sono sorprendentemente aziende tecnologiche e inserzionisti.

Riconoscimento facciale Trust

Dalla lettura dei commenti su questo tipo di articoli su Routech.ro, sappiamo che ci sono persone che non si fidano di nessuno con qualcosa di tecnologico. Ma è interessante vedere chi è più fidato e quante persone in totale non si fidano.

Il Pew Research Center ha condotto questo sondaggio di fiducia in relazione al riconoscimento facciale.

Le categorie in realtà non sono così taglienti come te o no. Il 17% degli intervistati si fida delle forze dell’ordine “molto” per i dati sul riconoscimento facciale, mentre il 39% si fida di loro “un po ‘”. Il 17% si fida di loro “non così tanto”, mentre il 12% si fida di loro “per niente”.

Guardando i dati di cui stiamo discutendo qui, i dati di riconoscimento facciale potrebbero fornire a qualcuno la chiave per aprire fondamentalmente tutta la tua vita, a seconda di cosa ti fidi del software di riconoscimento facciale.

Ha senso che molte persone si fidino delle forze dell’ordine con questo, ma mentre il 17% non è molto, quando parli di fiducia nelle forze dell’ordine, quel numero è un po ‘sorprendente, ma ora prendi l’altro numero. Il 29% non si fida delle forze dell’ordine con i propri dati privati.

E ora prendi il numero successivo. Il 68% delle persone non si fida al 100% della polizia con le proprie informazioni di identificazione private. Quel numero fa una dichiarazione.

Passiamo alle società tecnologiche. Solo il 5% si fida molto di loro per il riconoscimento facciale. Il 31 percento si fida in qualche modo di loro. Il 30 percento non si fida molto di loro e il 20 percento non si fida affatto di loro. Quella reputazione è sicuramente qualcosa su cui le aziende tecnologiche devono lavorare.

Non sorprende che con gli inserzionisti questi numeri siano i più disastrosi. Solo il 2% si fida molto di loro. E so che ci sono molte, molte persone in questo momento che si chiedono chi sia il 2% per riporre così tanta fiducia negli inserzionisti, il 16% si fida in qualche modo di loro, il 34% non si fida troppo di loro e il 33% non si fida di loro tutti.

Nell’esaminare le situazioni in cui va bene utilizzare il riconoscimento facciale, il 59% ritiene accettabile che le forze dell’ordine lo utilizzino per valutare le minacce alla sicurezza negli spazi pubblici.

Il 36% ritiene che sia accettabile per i proprietari di condomini utilizzarlo per tracciare chi entra o esce dai propri edifici. In altre parole, molte persone non vogliono che i loro proprietari seguano chi entra o esce dal loro appartamento.

Solo il 30% delle persone ritiene accettabile per le aziende monitorare automaticamente la presenza dei dipendenti. In altre parole, si fidano dei loro padroni di casa più dei loro capi.

Infine, solo il 15% si fida degli inserzionisti che utilizzano il riconoscimento facciale per vedere quante persone hanno risposto alla visualizzazione di annunci pubblici. Francamente, è sorprendente che il numero sia addirittura di 15.

Ancora una nuova tecnologia

Va notato che il riconoscimento facciale è ancora relativamente nuovo, quindi le persone non sono sicure di chi o di cosa fidarsi. Inoltre, molti protocolli non sono ancora stati impostati, ma questi dati dovrebbero aiutare a determinare di chi si fideranno le persone. La risposta è che quasi nessuno è eccessivamente affidabile, tranne che per un gruppo, come la polizia, di cui dovremmo poterci fidare in quasi tutte le situazioni.

Sei d’accordo con i risultati di questi sondaggi per quanto riguarda il riconoscimento facciale e la fiducia? Dove rientri in questo spettro? Diteci cosa ne pensate nei commenti qui sotto.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

[pt_view id="5aa2753we7"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *