Podcast-urile Boom inspiră opțiuni pentru Facebook, Apple

Podcast Boom ispira opzioni per Facebook, Apple

Un anno in cui siamo rinchiusi nelle nostre case ha cambiato le nostre opzioni di intrattenimento. Senza cinema e senza serate con amici e familiari, abbiamo cercato altre opzioni. Gli influencer sociali sono usciti davanti alla telecamera e hanno preso i microfoni. Celebrità senza film e programmi TV da filmare si sono uniti. Facebook e Apple hanno notato e hanno creato opzioni per sfruttare il boom dei podcast.

Abbonamenti Apple Podcast

È in discussione l’inizio dei podcast, ma c’è poco dibattito sul fatto che Apple abbia avuto una forte influenza nel mezzo. Sembravano esserci podcast disponibili su ogni argomento. Una volta che lo streaming e i social media hanno trovato la loro insorgenza, però, i podcast sono passati in secondo piano.

Ma la pandemia ha creato qualcosa di interessante con l’offerta e la domanda. Il pubblico aveva bisogno di più opzioni di intrattenimento e le celebrità avevano tempo a disposizione. All’improvviso, tutti e il loro fratello avevano il loro podcast.

Con Spotify che è entrato nel gioco dei podcast, Apple sembra aver visto una strada da sfruttare per ottenere un vantaggio. Con Apple che se la cavava molto bene con i suoi servizi, inclusi AppleTV +, News +, Arcade e altri, era naturale per loro fare podcast in abbonamento.

Durante l’evento “Spring Loaded” di Apple di questa settimana, la società ha annunciato “Abbonamenti Apple Podcast”. Gli utenti avranno la possibilità di iscriversi al servizio e godere di “ascolto senza pubblicità, accesso a contenuti aggiuntivi e accesso anticipato o esclusivo a nuove serie”.

“Oggi, Apple Podcasts è il posto migliore in cui gli ascoltatori possono scoprire e godersi milioni di fantastici programmi e siamo orgogliosi di guidare il prossimo capitolo del podcasting con Apple Podcasts Subscriptions. Siamo entusiasti di presentare questa nuova potente piattaforma ai creatori di tutto il mondo e non vediamo l’ora di sapere cosa ne faranno “, ha affermato Eddy Cue, vicepresidente senior di Internet Software and Services di Apple.

Abbonamenti ai podcast di Apple Facebook

Inoltre, Apple sta ridisegnando l’app Podcast con iOS 14.5, che sarà disponibile la prossima settimana. L’app renderà più facile scoprire nuovi contenuti e salvarli e condividerli. Inoltre, i creatori troveranno più facile gestire e modificare i loro contenuti.

Social Audio di Facebook

Anche Facebook ha visto qualcosa che potrebbe sfruttare. Mentre 170 milioni di persone sono collegate alle pagine dei podcast su Facebook e altri 35 milioni appartengono a gruppi di fan dei podcast, “fino ad ora, dovevi lasciare l’app di Facebook per ascoltare questi episodi”, Facebook ha spiegato in un post sul blog questa settimana.

Il social network ha aggiunto che nei prossimi mesi non dovrai lasciare l’app di Facebook per ascoltare i podcast su Apple, Spotify o un’altra app: sarai in grado di farlo direttamente nell’app di Facebook . E, naturalmente, Facebook renderà facile condividere i podcast senza uscire dall’app.

Audio sociale di Apple Facebook Podcasts

Inoltre, Facebook sta introducendo “Soundbites”. Questi saranno audio in formato breve dei creatori, come comici, chef, altoparlanti motivazionali, ecc. Facebook inizierà a testare Soundbites nei prossimi mesi.

Facebook vuole anche portare l’audio all’aspetto sociale della sua attività. Testerà “Stanze audio live” in gruppi. Questo funzionerà insieme ai gruppi di Facebook. Immagina di poter avere una discussione audio di gruppo nei gruppi a cui appartieni già su Facebook. Il concept sarà aperto anche a personaggi pubblici per ospitare un pubblico in una Audio Room.

Ma non sarà gratuito. Facebook sta aprendo opportunità di monetizzazione. Gli ascoltatori possono sostenere i creatori o fare donazioni per cause. Inoltre, i creatori potranno addebitare l’accesso a una sala audio dal vivo.

Sia attraverso podcast o social audio, sia Apple che Facebook hanno capito come sfruttare questo boom in un’opportunità per fare soldi. La domanda è se i loro sforzi diluiranno il mercato.

Se desideri iniziare a creare podcast e unirti al boom, continua a leggere per conoscere gli strumenti essenziali per la registrazione di podcast di alta qualità su Linux e quattro delle migliori app Android per la registrazione di podcast in movimento.

Credito immagine: Redazione Apple, Sala stampa di Facebooke dominio pubblico

Torna su