T-Mobile SyncUP TRACKER si unisce ad AirTag e altri

T-Mobile SyncUP TRACKER si unisce ad AirTag e altri

Apple ha fatto colpo quando ha annunciato l’AirTag la scorsa settimana, ma non è l’unica azienda con un nuovo dispositivo di tracciamento. Samsung ha introdotto SmartThings Tracker e questa settimana T-Mobile ha annunciato SyncUP TRACKER. Abbiamo bisogno di tutti questi dispositivi di localizzazione? E che dire di Tile, il dispositivo di tracciamento che ha dato il via a tutto?

Diamo un’occhiata alla concorrenza prima di scoprire cosa ha da offrire T-Mobile.

Conţinut

Piastrella

Il Dispositivi di tracciamento delle tessere ha creato lo spazio per tutti gli altri. Ora sono offerti in quattro diverse dimensioni: Pro, Mate, Slim e Sticker. Puoi appenderli a un portachiavi, metterli nel portafoglio o attaccarli alla superficie di qualsiasi cosa che non vuoi perdere.

Aggiungi l’app Tile al tuo dispositivo iOS o Android o al computer Windows. Premi il pulsante sul Tracker per far squillare il tuo telefono e localizzarlo o usa l’app per trovare la posizione corrente o l’ultima posizione del tuo dispositivo tramite Bluetooth.

Samsung SmartThings Tracker

T Mobile Syncup Tracker Samsung

Il Samsung SmartThings Tracker fa parte della formazione SmartThings. A differenza del Tile, il Tracker non utilizza il Bluetooth: funziona invece con il Wi-Fi. Inoltre ha solo una dimensione: un piccolo quadrato.

Il Tracker mostrerà le coordinate della posizione del tuo oggetto mancante. Inoltre, a differenza del Tile, la batteria dovrà essere caricata una o due volte a settimana tramite LTE.

Apple AirTag

T Mobile Syncup Tracker Airtag

L’AirTag di Apple funziona in modo simile al Tile, tramite Bluetooth, e ha anche una batteria sostituibile. Si accoppia più facilmente degli altri due, nello stesso modo in cui gli AirPod sono accoppiati. Devi solo avvicinarlo al tuo iPhone per accoppiarlo automaticamente.

Gli aspetti negativi sono che si accoppia solo con iPhone e che ha bisogno di un cinturino, venduto tramite Apple, ovviamente, per attaccarlo alle tue chiavi o ad altri oggetti, poiché non ha il foro per un portachiavi.

T-Mobile SyncUP TRACKER

Ora diamo uno sguardo a quanto appena annunciato T-Mobile SyncUP TRACKER. Come il dispositivo Samsung, funziona su LTE, l’LTE di T-Mobile, per la precisione. Promette “monitoraggio quasi in tempo reale e avvisi sui confini virtuali”.

Il dispositivo T-Mobile ti consente di impostare la frequenza con cui esegue il ping della sua posizione per risparmiare sulla durata della batteria. Unicamente, traccia la luce in modo che possa rilevare se è stata spostata dall’interno di una borsa all’esterno.

T Mobile Syncup Tracker Bagagli

Inoltre, come il tracker Samsung, anche il SyncUP TRACKER deve essere ricaricato. Promette solo fino a sette giorni prima di aver bisogno di una ricarica.

Forse il più grande aspetto negativo è che richiede un piano mensile. Invece di pagare in anticipo, paga $ 2,50 / mese per 24 mesi, quindi paga anche $ 5 / mese per un piano dati.

Il tracker scelto dipenderà dal tuo utilizzo. Mentre LTE mantiene sempre disponibile la posizione del tuo dispositivo, il Bluetooth non richiede un piano dati. C’è anche un compromesso sulla batteria. Vuoi posizionare il tracker e non rivisitarlo finché non ne hai bisogno? O stai bene caricarlo una o due volte a settimana? La scelta delle opzioni determinerà la scelta del tracker.

C’è anche una competizione in corso con i podcast. Assicurati di controllare anche quello.

Credito immagine: T-Mobile lancia SyncUP TRACKER per i clienti che continuano a perdere #AllTheThings Tile Media Kit, Samsung SmartThings Tracker, e Redazione Apple

Torna su