Verwenden Sie einen Passwort-Manager?

Utilizzi un gestore di password?

Ammettiamolo: ricordare le password è difficile, lo è sempre di più, poiché dobbiamo ricordare password diverse e più complicate per ogni app, sito web, ecc.

Per fortuna, sono stati introdotti metodi che ci consentono di non doverli ricordare tutti, come la biometria, ma molte persone non si fidano della biometria. Un’altra scelta sono i gestori di password. Stai usando un gestore di password?

La nostra opinione

Sayak dice che salva e aggiorna le sue password in Fogli Google utilizzando un account Gmail che non condivide mai con nessuno. Non è preoccupato che un dipendente di terze parti di Google possa accadere attraverso di loro, poiché ha svolto un tirocinio presso Google e sa che pochissimi dipendenti hanno accesso ai dati dei clienti e osserva che sono controllati molto strettamente. Il suo sistema “Mi ha servito bene per così tanti anni.”

Phil conserva le sue password in un vecchio Filofax e le scrive con una buona penna vecchio stile. Ha una durata della batteria illimitata, non ha bisogno di una connessione Internet o anche dell’elettricità, e può accedervi da remoto chiamando sua moglie e chiedendole di cercarlo. “A tenuta digitale”. Scherza se vuoi rubare le sue password, “Dovrai venire a casa mia e io ti aspetto con una mazza.”

Damien utilizza Enpass password manager, “Principalmente perché è compatibile multipiattaforma e può sincronizzarsi con qualsiasi archivio cloud” di sua scelta e non sul loro server. Ha iniziato con LastPass, poi è passato a KeePass e ora ha optato per Enpass.

Andrea spiega che conserva le sue password principalmente nel cervello in un sistema che “Li fa apparire come hash unici ma mi consente di indovinarli entro due o tre tentativi la maggior parte delle volte.” Se non riesce a indovinarle, sa che non è mai una cattiva idea reimpostare le password di tanto in tanto comunque. Utilizza anche LastPass e Dashlane per i siti senza dati altamente sensibili.

Alex vede i gestori di password come “Estremamente utile” e crede che tutti dovrebbero usarne uno. Capisce la lamentela di tenere tutte le uova nello stesso paniere, ma “Il paniere di un buon gestore di password è fondamentalmente Fort Knox.” I gestori di password affidabili offrono agli utenti il ​​controllo completo sulla crittografia. Usa 1Password che non memorizza le chiavi di crittografia, poiché è tutto gestito sul tuo dispositivo. Crede che quando non è necessario fare affidamento sul ricordarli, si diventa molto meno vulnerabili agli attacchi di password e dizionario riutilizzati.

Simile al metodo Google Sheet di Sayak, avevo tutti i miei salvati in un file Evernote. Ho mantenuto l’app bloccata con password / Touch ID e ho utilizzato il mio metodo abbreviato di crittografia per mascherarli. Ma ora tengo principalmente altri account di accesso e numeri di account lì e consento a iOS di ricordarli tutti nel cloud, cosa che stavano già facendo comunque, ma il sistema è diventato più semplice con iOS 12. Quindi, in pratica, immagino che stia usando una password manager in vigore.

La tua opinione

Ti affidi a vecchi metodi collaudati come tenere un elenco, digitale o cartaceo, o usi la biometria o il tuo potere cerebrale? O usi un gestore di password per fare il lavoro per te? Stai usando un gestore di password? Partecipa alla nostra conversazione qui sotto e lascia un commento!