Zeigen Sie Ihre Linux-Systeminformationen mit Fanbox an

Visualizza le informazioni sul tuo sistema Linux con Fanbox

⌛ Reading Time: 4 minutes

I visualizzatori di sistemi desktop non sono una novità su Linux. Con strumenti come Conky e Bginfo4X, è sicuro dire che la visualizzazione di informazioni di sistema, tempo di attività, utilizzo della RAM, utilizzo della CPU, ecc. Direttamente sul desktop dell’utente è stato qualcosa che tutti hanno provato a un certo punto su Linux.

Entra in Fanbox: una semplice dashboard basata su HTML5, CSS e Javascript per visualizzare le informazioni di sistema rilevanti. Mira ad essere altrettanto bravo a darti una dashboard di sistema di facile lettura per il tuo desktop. Come si fa a farlo funzionare esattamente su Linux? Scopriamolo!

Installazione

Fanbox è facile da installare. Tutto ciò che serve sono gli strumenti utilizzati per costruirlo. Apri un terminale e inserisci i seguenti comandi.

Innanzitutto, git e NodeJS dovranno essere installati:

Dopo aver installato gli strumenti necessari, è il momento di clonare il repository git:

Ora che lo abbiamo clonato, entra nella directory:

Infine, possiamo usare NodeJS e NPM per installare Fanbox:

Se utilizzi una distribuzione Linux diversa, l’unica differenza nelle istruzioni è l’installazione di “git” e “npm”. Sostituiscili con qualsiasi gestore di pacchetti utilizzato dalla tua distribuzione Linux.

Cambiare temi

Fanbox viene fornito con alcuni temi. Per cambiare i temi, apri la cartella Fanbox che hai scaricato (dovrebbe trovarsi nella tua directory home.), Quindi apri la cartella dell’app. All’interno di questa cartella noterai “config.json”. Questo è il file di configurazione e può essere facilmente modificato per cambiare il tema di Fanbox.

fanbox-tema-luce

Apri “config.json” nel tuo editor di testo e individua la riga seguente:

tema-laptop-semplice-fanbox

Modificare “simple-laptop.htm” con una delle seguenti opzioni: “light.htm”, “pepper.htm”, “shonky.htm” o “simple.htm”, quindi salvare il file. Se ti senti coraggioso, è anche possibile modificare gli altri riferimenti ai temi in questo file, ma non lo consigliamo.

Come correre fuori dal terminal

Fanbox è fantastico, ma quando lo scarichi e lo crei, puoi eseguirlo solo se entri nella directory scaricata con git e quindi esegui un comando. Non è affatto pratico. Questo è il motivo per cui impareremo come trasformarlo in un’applicazione normale. Innanzitutto, apri un editor di testo e crea un file. Incolla quanto segue:

fanbox-desktop-entry

Dopo aver incollato i comandi precedenti, salva il file nella tua cartella Inizio come “fanbox.sh”. Una volta che lo script della shell è stato creato, è il momento di creare un file di immissione sul desktop. Utilizzando il tuo editor di testo, crea un altro file vuoto e incolla quanto segue:

Nota: dovrai sostituire il nome utente con qualsiasi nome utente che hai sulla tua installazione Linux.

Una volta incollato, salva il file come “Fanbox.desktop” e mettilo nella tua cartella home per il momento.

Ora è il momento di contrassegnare sia il nostro script che il nostro file desktop come eseguibili. Se non lo facciamo, niente funzionerà. Nel terminale inserisci questi comandi:

Con i file contrassegnati come eseguibili, è il momento di “installare” il nostro file Fanbox.desktop. Ciò si ottiene spostandolo in /usr/share/applications.

Quando questo comando è finito, dovrai disconnetterti dal desktop e tornare indietro. Quando torni, controlla il menu dell’applicazione del tuo ambiente desktop, trova Fanbox e avvialo!

scorciatoia-applicazione-fanbox

Impostazione dell’avvio di Fanbox quando effettui l’accesso

Uno strumento di monitoraggio del sistema è inutile se non è sempre in esecuzione, giusto? Ora che abbiamo separato Fanbox dal terminale e nelle nostre applicazioni, possiamo creare una voce per eseguirlo automaticamente all’avvio. Ecco un modo rapido e universale per farlo.

fanbox-autostart

Ciò che fa è copiare la voce Desktop che abbiamo creato e posizionarla nella cartella autostart, una cartella universale situata nella directory di configurazione. È responsabile dell’avvio automatico delle applicazioni, se sono in avvio automatico. Non importa quale ambiente desktop stai utilizzando, se il file è qui, inizierà da solo.

Conclusione

Sebbene ci siano certamente altri strumenti su Linux che consentono agli utenti di visualizzare le informazioni di sistema, Fanbox ha ancora il potenziale per essere formidabile. Perché? La tecnologia sottostante, ovviamente. Questo programma è basato su HTML5, CSS e JavaScript. Ciò significa che sarà facile aiutare contribuire e aggiungi nuove funzionalità.

Non è necessario imparare il C ++ per aggiungere una funzionalità a Fanbox. Quando questo programma esce nei primi giorni, ho potuto facilmente vedere molti utenti Linux accorrere a questo strumento per tutte le loro esigenze di informazioni sul sistema desktop.

Utenti Linux: passereste da quello che usate attualmente per visualizzare le informazioni di sistema a Fanbox? Dicci perché o perché no qui sotto!