Windows 11 ha un nuovo menu Start: ecco il buono e il cattivo

1641502475 Windows 11 are un nou meniu Start – aici sunt
⌛ Reading Time: 5 minutes

  • Per prima cosa guarda il menu Start di Windows 11.
  • Il nuovo menu ha molte buone modifiche al design e funzionalità.
  • Non puoi più ridimensionare il menu, utilizzare la modalità a schermo intero, i Live Tiles sono spariti e ci sono più annunci.

Windows 11 viene fornito con un nuovo design del menu Start che elimina le Live Tiles a favore delle icone tradizionali e un design più minimalista. Il menu si basa sul design su cui l’azienda stava lavorando per Windows 10X. Fluttua sopra la barra delle applicazioni e segue il nuovo design dello stile con angoli arrotondati.

Il menu è diviso in tre sezioni. La parte superiore mostra il “appuntato” elementi e può includere più pagine man mano che aggiungi più app.

In alto a destra troverai un pulsante per accedere al “Tutte le applicazioni” elenco che funziona come l’elenco delle app nel menu di Windows 10. E sì, puoi fare clic sulla lettera per accedere al quadrante e passare a una posizione diversa nell’elenco.

Il menu Start ora include a “Consigliato” sezione che funziona come “Timeline”, facendo emergere gli elementi più utilizzati, inclusi documenti e posizioni delle cartelle.

Menu Start di Windows 11 Elenco di tutte le app

Quindi in fondo è dove troverai il menu del profilo e il menu di alimentazione. Nello spazio rimanente, è lì che puoi accedere rapidamente a diverse cartelle, inclusi Documenti, Download, Impostazioni, ecc.

Mentre stiamo ottenendo una nuova esperienza per trovare e avviare app, ci sono alcuni aspetti positivi e negativi del nuovo design.

Cosa c’è di buono con il nuovo menu Start di Windows 11

Forse la prima cosa positiva è che stiamo finalmente ottenendo un nuovo menu Start dopo molti anni. Potrebbe non essere un design con cui molte persone sarebbero d’accordo, ma è qualcosa di diverso.

Il design precedente era basato su una combinazione degli elementi presenti su Windows 7 e Windows 8.1, ed è tempo di qualcosa di nuovo. E questa volta, puoi allinearlo a sinistra o al centro.

Menu di inizio della classe (a sinistra), Nuovo menu di inizio (a destra)
Menu di inizio della classe (a sinistra), Nuovo menu di inizio (a destra)

Puoi anche personalizzare vari aspetti dell’esperienza nel menu per facilitare la ricerca e l’avvio delle app. Ad esempio, puoi comunque fare clic con il pulsante destro del mouse sull’app per renderla disponibile nel file Appuntato sezione.

Elemento pin del menu Start di Windows 11
Elemento pin del menu Start di Windows 11

Puoi trascinare e rilasciare gli elementi nella posizione desiderata, anche in una pagina diversa. Oppure puoi fare clic con il pulsante destro del mouse sull’elemento e selezionare l’opzione “Sposta in alto”. Inoltre, è possibile sbloccare l’app da Start o dalla barra delle applicazioni dal menu contestuale.

Menu contestuale del menu di avvio
Menu contestuale del menu di avvio

Se questa è un’app che puoi rimuovere, il menu contestuale includerà un’opzione per disinstallarla, che, abbastanza interessante, ora mostra un nuovo design della finestra di dialogo.

Poiché puoi avere più pagine nella sezione Appuntata, puoi usare la rotellina del mouse per scorrere o usare i punti sul lato destro.

Il Consigliato la sezione può mostrare l’app installata più di recente, le app utilizzate di frequente e i file aperti di recente. Puoi decidere cosa appare in questa sezione del menu dalla pagina delle impostazioni di Start. Oppure puoi sempre fare clic con il pulsante destro del mouse su un elemento e selezionare l’opzione per rimuoverlo dall’elenco.

Impostazioni del menu Start di Windows 11
Impostazioni del menu Start di Windows 11

Sebbene tu possa impedire a Windows 11 di mostrare qualsiasi elemento in questa sezione, l’area apparirà vuota se disabiliti tutte le cose e sarà comunque visibile.

Se un elemento è bloccato su Start, ma non è installato, in modo simile al menu classico, quando si fa clic su di esso viene visualizzata una barra di caricamento fino all’installazione dell’app da Microsoft Store. Sfortunatamente, anche dopo l’installazione dell’app, l’elemento potrebbe apparire in dissolvenza con la barra di caricamento.

Cosa c’è di male nel nuovo menu Start di Windows 11

Sebbene ci siano molte cose positive nel nuovo menu Start per Windows 11, il menu manca di molte funzionalità e flessibilità dell’esperienza classica.

Ad esempio, uno dei maggiori cambiamenti con il nuovo design è che le Live Tile non sono più disponibili. Di conseguenza, anche l’opzione per modificare le dimensioni è scomparsa.

Se l’utilizzo del menu Start in modalità a schermo intero era la tua passione, l’opzione non è più disponibile su Windows 11. Non puoi ridimensionare il menu con il mouse né c’è un’opzione per modificare le dimensioni nell’app Impostazioni. E la possibilità di raggruppare le app in cartelle è scomparsa.

Una cosa che non mi piace di questo nuovo menu è che il sistema viene fornito con più annunci sotto forma di app che appaiono nella sezione Appuntati. Non sono installati nel sistema, ma sono difficili da distinguere dalle app installate. Quindi, puoi finire rapidamente per installare app che non ti servono. Ad esempio, in questa versione trapelata di Windows 11, troverai annunci per Spotify, Netflix, Messenger, Photoshop Elements e PickArt Pro.

Annunci del menu Start di Windows 11
Annunci del menu Start di Windows 11

Nel complesso, a mio parere, questo è un nuovo approccio al design interessante. Personalmente mi piace, ma credo che non sarà per tutti. Ovviamente, ci saranno molti utenti delusi ora che Live Tiles non c’è più, ma la verità è che nessuna app ha supportato la funzione. (Vedi anche come abilitare il menu Start classico su Windows 11.)

In questo scritto, stiamo discutendo del menu Start come è apparso per la prima volta nella versione trapelata di Windows 11. In quanto tale, dobbiamo essere di mentalità aperta perché questa probabilmente non è la versione finale che Microsoft prevede di spedire con il nuovo sistema operativo .

Dato che una prima versione del nuovo sistema operativo è trapelata sul web, l’azienda è rimasta per lo più silenziosa, ma lo hanno detto “questo è solo l’inizio,” il che indica che tutto ciò che abbiamo visto finora è solo una parte di ciò che la società prevede di rivelare il 24 giugno, durante l’evento speciale di Windows. Satya Nadella (CEO di Microsoft) ha anche preso in giro la prossima versione dicendo: “Presto condivideremo uno degli aggiornamenti più significativi di Windows degli ultimi dieci anni per sbloccare maggiori opportunità economiche per sviluppatori e creatori”.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.