Perché dare a Blockchain la capacità di parlare tra loro è un grosso problema

Warum es eine große Sache ist, Blockchains die Fähigkeit zu geben, miteinander zu sprechen
⏱️ 5 min read

Ci sono migliaia di blockchain, tutte per migliorare il modo in cui funzionano alcuni sistemi: trasferimento di denaro internazionale, registrazione di cartelle cliniche, monitoraggio della catena di approvvigionamento, ecc. i loro dati utili principalmente all’interno dei propri ecosistemi.

Ogni blockchain funziona in modo diverso e attualmente non esiste un protocollo impostato in grado di trasferire in modo affidabile i dati tra più catene. È probabile che cambierà, tuttavia, poiché attualmente ci sono progetti che lavorano su tutto, dalle transazioni da catena a catena a un “Internet di blockchain”. Se hanno successo, il modo in cui i dati si muovono nel mondo e il modo in cui li controlliamo potrebbero cambiare su molti livelli.

Cosa c’è di sbagliato nelle blockchain isolate?

Bitcoin, Ethereum, Ripple, Monero, Cardano e tutti gli altri blockchain / criptovalute sono come isole, ognuna con il proprio governo, ecosistema e popolazione. Le isole possono vedersi ma non hanno modo di raggiungersi. Anche se riuscissero a comunicare, hanno tutti linguaggi diversi e diversi sistemi di scrittura e organizzazione.

Se un intrepido viaggiatore fosse arrivato su una nuova isola e si fosse ammalato, l’ospedale di quell’isola avrebbe bisogno di creare una nuova storia medica per lui, poiché anche se gli fosse capitato di portare con sé la sua cartella clinica, il nuovo ospedale non sarebbe in grado di farlo. leggerli e trasferirli.

Ecco perché l’interoperabilità blockchain è oggi una delle questioni più importanti nello spazio. Le blockchain sono in realtà solo un nuovo tipo di archiviazione dei dati e se quei dati non possono spostarsi liberamente tra i sistemi, diventano esponenzialmente meno utili.

Immagina tre banche, ciascuna su un diverso ecosistema blockchain, incapaci di trasferire direttamente fondi e informazioni sui clienti. È piuttosto scomodo. Gli scambi centralizzati e decentralizzati di terze parti consentono alle persone di passare facilmente tra le criptovalute, ma il coordinamento di contratti intelligenti, app decentralizzate, transazioni dirette da catena a catena e trasferimento affidabile dei dati è molto più complicato.

Cosa possiamo fare con blockchain interoperabili?

interoperabilità-ponti-più piccoli

Nella sua forma attuale, Internet ti consente di trasmettere qualsiasi tipo di dati desideri purché utilizzi protocolli standardizzati, ma ciò che accade su entrambe le estremità di quella rete dipende dal mittente e dal destinatario.

Le blockchain connesse sarebbero simili: una rete che prende i dati da diverse blockchain, fa in modo che si comportino in modo gestibile e li fornisce, senza interferire con il funzionamento effettivo di entrambe le blockchain. Questo apre molte possibilità:

  • Proprio come il login di Facebook / Google, potremmo avere le nostre identità archiviate in modo sicuro su una blockchain e utilizzarle per creare presenze online e offline.
  • Consentire un facile accesso, conversione e trasferimento di dati che altrimenti sarebbero frammentati e difficili da utilizzare, come catene di approvvigionamento scollegate o dati di ricerca ampiamente distribuiti.
  • Creare condizioni su una catena (come una blockchain di assicurazioni auto) in grado di leggere e rispondere a eventi su un’altra catena (come una blockchain di rapporti di polizia o il sistema finanziario di un’officina).
  • Stabilire una rete Internet delle cose veramente decentralizzata, prendendo tonnellate di input da diversi sistemi hardware e dati e convertendoli facilmente tra loro secondo necessità. Imposta la tua casa intelligente per acquistare la sua energia in tempo reale dalla fonte di energia verde più economica disponibile – forse i pannelli solari del tuo vicino stanno vendendo un po ‘di energia in eccesso!

Qual è la soluzione?

interoperabilità-protocollo-internet 2

Dobbiamo costruire ponti, assumere traduttori e trovare modi per far funzionare alcuni sistemi molto diversi tra loro. Le sfide tecniche qui sono estremamente complesse, ma abbiamo alcune opzioni principali:

1. Piattaforme blockchain / sidechain: Non mancano i progetti che promettono più o meno interoperabilità se si costruisce sulla loro infrastruttura, ma in generale, il problema è che puoi connetterti solo agli altri blockchain che sono collegati allo stesso sistema. Dato il numero di piattaforme disponibili ora, ci sono pochissime possibilità che ogni progetto rientri in linea dopo solo una o due di esse. È come costruire una nuova isola con un unico sistema e dire a tutti di trasferirsi lì.

2. Protocolli aperti: Questo è essenzialmente il modo in cui funziona Internet moderno. Tutti sono generalmente d’accordo sul fatto che esiste un buon modo per collegare le cose, con TCP / IP, DNS, HTTP e molti altri standard universalmente implementati e utilizzati. Poiché è improbabile che la maggior parte dei progetti blockchain concordi e implementa un unico standard di comunicazione, il modo migliore per farlo funzionare sarebbe implementare un livello di comunicazione simile a Internet a cui qualsiasi catena può attingere e inviare dati.

Progetti come Interledger ci stanno lavorando proprio ora. È come costruire una rete di ponti e stabilire accordi commerciali e una seconda lingua comune tra le isole.

3. Catene multiple / metacatene / paracatene / catene ponte: Queste sono probabilmente la soluzione più popolare in fase di sviluppo in questo momento, con progetti come Polkadot, Cosmos, Aion, ARK, Block Collider e molti altri che gettano il cappello. Sebbene gli approcci differiscano un po ‘, l’idea generale è che puoi costruire relè o ponti da ogni singola blockchain a una sorta di hub, che è esso stesso una blockchain.

La blockchain che avvia l’azione interagisce con l’hub, quindi l’hub interagisce con la blockchain di destinazione, creando una sorta di livello di comunicazione. Questa potrebbe rivelarsi la soluzione più realistica, poiché non richiede molto dalle blockchain stesse.

È come costruire hub di trasporto tra le isole (aeroporti, moli, ecc.) Dotati di servizi di viaggio progettati per aiutare i visitatori a navigare in territori sconosciuti.

Non solo per i fanatici della blockchain

Mentre il lato tecnico dell’interoperabilità blockchain è un argomento di cui solo poche persone saranno davvero entusiaste, le implicazioni a lungo termine sono di vasta portata. Dopotutto, Internet era anche un mucchio di isole all’inizio: prima che TCP / IP fosse standardizzato negli anni ’80, non esisteva un unico protocollo che inviava dati in giro e ci è voluto un po ‘prima che emergesse qualcosa di simile alla moderna Internet unificata. le intranet frammentate.

Le blockchain non sono così visibilmente rivoluzionarie di una tecnologia, ma stanno già cambiando il modo in cui pensiamo ai dati, sia a livello macro che a livello personale. Mentre i dibattiti sulla gestione e il controllo dei dati si accendono, potremmo vedere molte più tecnologie basate su blockchain user-friendly spuntare con soluzioni per razionalizzare la nostra esistenza digitale.

Credito immagine: Sky Islands, Arcipelago di Palau

Join our Newsletter and receive offers and updates! ✅

0 0 votes
Article Rating
Avatar of Routech

Routech

Routech is a website that provides technology news, reviews and tips. It covers a wide range of topics including smartphones, laptops, tablets, gaming, gadgets, software, internet and more. The website is updated daily with new articles and videos, and also has a forum where users can discuss technology-related topics.

You may also like...

Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x